Mercato di via Pepe, al via la rivoluzione. Cardelli: «sicurezza e ordine»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1314

PESCARA. L’85% degli ambulanti del mercato di via Pepe ha chiesto la ristrutturazione totale dell’area mercatale del lunedì.


E' stato questo l'esito del sondaggio lanciato dall'amministrazione comunale di Pescara durante l'estate e che porterà di certo cambiamenti a breve.
Intanto parte il bando per stilare la nuova graduatoria per l'assegnazione di posteggi ai produttori agricoli.
Quasi 9 commercianti su 10, ha spiegato l'assessore al Commercio Stefano Cardelli si è dichiarato favorevole all'iniziativa, chiedendo all'amministrazione di fare presto. «Un appello che abbiamo subito raccolto elaborando due diverse proposte di riorganizzazione della struttura che abbiamo illustrato durante la riunione e che giovedì prossimo metteremo a confronto con l'idea di sistemazione prospettata dagli stessi ambulanti».
Alcuni punti fermi sono però già stati fissati: massima attenzione al tema della sicurezza, quindi tutte le vie di fuga individuate nelle strade perpendicolari a via Pepe dovranno essere lasciate libere da camioncini e bancarelle per garantire il passaggio di mezzi di soccorso.
Tutti i commercianti dovranno essere identificabili e verranno muniti di un cartello nel quale saranno riportati l'identità dell'ambulante, il numero di postazione assegnata e gli estremi della licenza, una misura che ci permetterà di individuar e subito eventuali abusivi.
«A terra», ha spiegato ancora Cardelli, «disegneremo gli stalli per identificare in modo inequivocabile gli spazi assegnati a ogni ambulante ed evitare ‘sconfinamenti' tra vicini».
Intanto è già stata pubblicata la nuova graduatoria degli ambulanti di via Pepe (oltre 300) che, sulla base della data di anzianità della propria licenza, saranno chiamati a scegliere la propria nuova postazione.
Nei prossimi giorni sarà emanato anche un bando ad hoc per la riassegnazione dei posti anche ai produttori agricoli che vendono la propria merce al mercato di via Pepe: «prestando una particolare cura a un settore commerciale che, nelle strutture rionali, riveste un importante ruolo strategico di richiamo verso la clientela».
Infine nel nuovo mercato verrà identificata un'area che sarà destinata esclusivamente alla vendita di merce usata.
«Giovedì prossimo – ha proseguito l'assessore Cardelli – le Associazioni di categoria porteranno in Comune il proprio progetto che, a quel punto, combineremo con le proposte elaborate dai nostri uffici tecnici per tirare fuori il progetto di riordino complessivo e definitivo che illustreremo agli stessi operatori nel corso di una maxi-assemblea che convocheremo presso la Sala consiliare del Comune».

07/09/2009 9.47