L’iniziativa a Pineto:più bici e meno suv

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

811

PINETO. «Invogliare la gente a spostarsi in città con la bici, sollecitando allo stesso tempo le amministrazioni comunali a creare dei percorsi ciclabili per rendere i territori sempre più vivibili».

E' quanto sostiene Dante Caserta, responsabile regionale del Wwf, questa mattina a Pineto per presentare l'iniziativa “Più bici, meno suv” in programma venerdì 31 luglio e sabato primo agosto. L'iniziativa è stata organizzata dal Coordinamento Ciclabili dell'Abruzzo Teramano che raggruppa oltre 40 sigle di associazioni e gruppi ambientalisti.
Due giorni dunque dedicati interamente al rispetto del territorio e dell'ambiente, promuovendo appunto l'uso della bicicletta.
«Si tratta del VI appuntamento», ha aggiunto Caserta,«stiamo promuovendo questa iniziativa un po' su tutto il territorio teramano. Abbiamo toccato già altri comuni e questa volta l'iniziativa coinvolge Pineto».
Venerdì alle 21, a Villa filiani, tavola rotonda su “I nuovi turismi: biciclette ed aree protette”. Interverranno il Sindaco Luciano Monticelli, Adriano De Ascentiis direttore riserva naturale calanchi di Atri, Renzo Re dirigente di Trenitalia Abruzzo, Fabio Vallarola dell'Istituto Abruzzese Aree Protette Wwf, Giovannino Pettinaro dirigente scolastico, Umberto Di Loreto del Wwf Terre del Cerrano sarà il moderatore.
Sabato primo agosto, invece, alle 18 la grande biciclettata con punto di ritrovo sul lato mare della stazione ferroviaria di Pineto. Il percorso prevede il tratto Pineto-Scerne lungo la pista ciclabile con risalita poi sul lungofiume del Vomano in territorio pinetese.
«Avremo anche modo di verificare lo stato degli argini del nostro fiume», ha commentato il sindaco Monticelli, «che lo scorso autunno abbiamo ripulito portando via tonnellate e tonnellate di rifiuti. Vogliamo che le città siano sempre più vivibili e quindi pretendiamo da parte di tutti il rispetto dell'ambiente».
Intanto, questa mattina è stata l'occasione anche per presentare il progetto di “Bike Sharing” che l'allora vice sindaco Robert Verrocchio, oggi consigliere provinciale del Pd, aveva promosso con la collaborazione di Lorenzo Santarelli, presidente della Proloco di Pineto.
«Da martedì prossimo verranno messe a disposizione», spiega Verrocchio, «50 bici per uomini, donne e bambini. Basterà lasciare l'auto nel parcheggio recentemente inaugurato, anche se poi ci sono altri due punti più piccoli per l'affidamento delle due ruote. Con un documento e il versamento di una quota simbolica di 2 euro si entra in possesso della bici con cui spostarsi in città. E' un modo per incentivare l'uso delle due ruote».

29/07/2009 13.16