Polizia Municipale, ecco gli uomini chiave scelti dal Comune

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2575

PESCARA. «Esperienza, professionalità, serietà e capacità»: sono queste le caratteristiche, ha assicurato l’assessore Gianni Teodoro, «di cui l’amministrazione comunale ha tenuto conto nella scelta dei nuovi capiservizio del Comando della Polizia Municipale di Pescara».

Sono stati così scelti il vice comandante vicario Giuseppe Chincoli, il tenente colonnello Mario Fioretti, il maggiore Luigi Iervese e il maggiore Gianni Olivieri. «Una squadra coesa e unita», ha assicurato Teodoro, «che ha come unico obiettivo quello di raggiungere il risultato migliore per il bene della città».
«La scelta della nomina del vice comandante vicario – ha proseguito l'assessore Teodoro – è ricaduta sul tenente colonnello Giuseppe Chincoli il quale ha tutti i requisiti necessari per guidare il corpo della Polizia Municipale. Durante la sua lunga carriera, infatti, ha militato per molti anni con ruoli di comando nell'arma dei Carabinieri, con il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, così come nel corpo della Polizia Municipale rivestendo già l'incarico di vice comandante».
Inoltre il tenente è il più anziano attualmente in servizio e il più alto in carica, qualità che hanno spinto l'amministrazione comunale a mettere nelle mani di Chincoli l'intero sistema di comando.
Accanto al vice comandante Chincoli sono stati scelti altri capiservizio «altrettanto validi e stimati»: il tenente colonnello Mario Fioretti responsabile del Reparto sicurezza stradale che controllerà la viabilità, la sala operativa, l'infortunistica e la segnaletica.
Il Reparto sicurezza della città (Polizia giudiziaria, patrimonio immobiliare e Polizia edilizia) è stato affidato al maggiore Gianni Olivieri in servizio da 31 anni, mentre il maggiore Luigi Iervese, da 37 anni nel corpo della Polizia Municipale, sarà il nuovo responsabile del Reparto tutela del consumatore e del territorio che controlla il commercio annonario e l'ambiente.
«Siamo sicuri», ha aggiunto Teodoro, «di aver messo in piedi una macchina organizzativa capace e che nei prossimi anni riuscirà a garantire al meglio la sicurezza e la vivibilità in una città giovane e dinamica come Pescara grazie soprattutto al lavoro sinergico e all'unità dello stesso Corpo di Polizia Municipale che ha lo scopo di prevenire e non di reprimere».
Nelle prossime settimane, inoltre, sarà nominato anche il nuovo comandante effettivo «che sicuramente il sindaco individuerà e nominerà tramite ‘Intuitu personae' – ha proseguito l'assessore Teodoro –, l'amministrazione sta lavorando per prendere la decisione migliore possibile con grande serenità e tranquillità e senza alcuna fretta anche perché siamo consapevoli che attualmente la guida del corpo dei Vigili Urbani è nelle mani di una persona capace ed esperta».
27/07/2009 10.50