Parcheggi e polemiche, ancora contestazioni al neo assessore Fiorilli

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1025

PESCARA. Non si placano le polemiche per i parcheggi istituiti lungo il marciapiede della riviera nord di Pescara.


L'assessore al traffico Fiorilli starebbe vagliando la proposta della Fiba-Confesercenti di permettere il parcheggio anche sulla strada parco.
Stupefatti i rappresentanti del comitato Mare Libero: «non è bastato alle ingorde categorie il ripristino dei parcheggi sulla riviera nord», contestano oggi, «Fiorilli pensa di invadere anche la strada parco o ex tracciato della filovia che, in qualunque maniera si voglia chiamare, è uno dei pochi spazi di libertà e socializzazione rimasto ai pescaresi».
Mare Libero si domanda se il neo assessore abbia calcolato i problemi logistici che una tale decisione comporta: «ha chiesto il parere del nuovo Comandante dei Vigili Urbani? Se poi neppure l'occupazione da parte delle auto della strada parco non dovesse bastare, c'è sempre la pista di atterraggio dell'aeroporto Liberi fra un volo e l'altro. Il nuovo presidente della GTM, Russo, potrebbe fornire velocemente un bus navetta per raggiungere l'agognata spiaggia».
Contrario al parcheggio sul marciapiede anche Maurizio Acerbo (Rifondazione): «Ovunque in Europa si disincentiva l'uso e l'abuso delle automobili in città e si
aumentano le aree pedonali e ciclabili.
Invece la nuova amministrazione comunale di Pescara - e me ne dispiace - appare
prigioniera di una cultura vecchia e lontana dalle tendenze prevalenti in tutti i paesi avanzati.
Sottrarre spazio ai pedoni per consegnarlo alle automobili è davvero insensato».
Intanto oggi e domani ci saranno interventi per il rifacimento della segnaletica orizzontale sull'ultimo tratto di viale Pepe dove verrà completata la messa in sicurezza dell'asse stradale.
«La nostra amministrazione ha posto in primo piano la sicurezza – ha sottolineato l'assessore Fiorilli nonostante le critiche -, intesa innanzitutto come tutela dei cittadini, dei pedoni e anche degli automobilisti, fruitori delle nostre arterie».
Chiuso l'intervento in via Pepe, come ha sottolineato l'assessore Fiorilli, «proseguiremo i sopralluoghi sul territorio per restituire in brevissimo tempo a Pescara una viabilità sicura, evidente e degna di una città moderna».

23/07/2009 15.55