Pescara. Da oggi i nuovi parcheggi all’ex Fea ed ex Enaip

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1460

PESCARA. A partire da domattina, sabato 18 luglio, gli utenti della spiaggia pescarese avranno a disposizione altri 130 nuovi posti auto individuati a ridosso della riviera nord in cui lasciare la propria vettura per trascorrere la giornata al mare.
Sono quelli che la nuova amministrazione comunale di Pescara ha reperito all'interno dell'area ex Fea, sul lungomare Matteotti, e, più a nord, nell'area dell'ex Enaip, l'ex scuola professionale, a ridosso della rotonda Paolucci, frutto di due accordi che la giunta è riuscita a chiudere con i rispettivi proprietari «in tempo record e con modalità trasparenti».
E' quanto ha assicurato l'assessore al traffico Berardino Forilli chiarendo che entrambe le superfici resteranno aperte al pubblico tutti i giorni dalle 8 alle 20, sino al prossimo 31 agosto.
«In via d'urgenza», ha chiarito ancora Fiorilli, «la nuova giunta ha disposto il ripristino dei parcheggi sul marciapiede nell'ultimo tratto della riviera nord, e nel frattempo abbiamo preso contatti con la Gestione Trasporti Metropolitana, proprietaria dell'ex Fea, sul lungomare Matteotti, e con l'Agenzia del Demanio, proprietaria dell'ex Enaip, per chiedere l'utilizzo delle rispettivi superfici. Entrambe hanno dato il proprio consenso all'utilizzo temporaneo delle due aree di sosta sino al prossimo 31 agosto».
Ieri mattina sono state completate le operazioni di bonifica, pulizia e messa in sicurezza degli spazi, da oggi aperti al pubblico.
Per accedere ai parcheggi gli utenti dovranno pagare la somma di 1,50 euro per l'intera giornata di sosta, dalle 8 alle 20 per l'intera settimana, compresa la domenica.
«Ovviamente si tratta in ogni caso di soluzioni provvisorie», ha concluso Fiorilli, «che concederanno però una minima tregua agli utenti del nostro litorale. Già dai prossimi giorni i nostri uffici si metteranno a lavoro per individuare le soluzioni definitive e più opportune per affrontare il problema in modo organico e garantire che, già per l'estate 2010, Pescara sia dotata di aree attrezzate e destinate alla sosta».

18/07/2009 10.59