"Offerta speciale Pescara2009": in vendita su internet pc, stampanti, tv, dvd

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

9899

"Offerta speciale Pescara2009": in vendita su internet pc, stampanti, tv, dvd
PESCARA. E' il sito www.exnew.net ad annunciare la vendita: «grande occasione: rientro di prodotti utilizzati ai Giochi del Mediterraneo 2009: notebook, tv 32", tv 42", stampanti, fax, decoder satellitari, dvd recorder a prezzi imbattibili!!!».
Si vendono quindi le attrezzature tecnologiche usate per l'evento sportivo.
D'altronde come ci aveva detto il responsabile dell'Information Technology, Giovanni Ramundi a margine dell'intervista per l'appalto dei servizi informatici:«per tutto il materiale che non è in affitto, è previsto un canale di riciclo».
Stando alle dichiarazioni è il fornitore del materiale, ovvero la Telecom, a gestire la vendita.
Ad assicurarlo è sempre Giovanni Ramundi: «non è il Comitato che se ne occupa, è la Telecom che vende tramite il sito exnew.net. So che stanno stilando una lista delle persone che fanno richiesta per comprare».
Infatti sul sito ufficiale dei Giochi non vi è traccia della vendita.
I cittadini possono quindi comprare a dei prezzi molto vantaggiosi.
Sul sito vengono pubblicizzati alcuni prodotti: computer portatili a 400 euro, stampanti a 60 euro, televisioni Lcd dai 300 ai 480 euro, dvd recorder a 240 euro, etc.
A guardare la pagina del sito però ci si accorge che non c'è disponibilità per nessuno dei prodotti pubblicizzati.
Come mai? Sono già finiti o la vendita deve ancora iniziare?
«Per acquistare computer, televisori, dvd recorder bisogna ancora aspettare dieci giorni, stanno facendo l'inventario», è quello che sostiene un gruppo di persone al tavolo dell' “Accoglienza” dell'ex Aurum, quartiere generale dei Giochi del Mediterraneo dal quale piano piano stanno andando via tutti gli addetti.
La stessa notizia della vendita viene confermata anche dall'area dell'Information Tenchology: «stanno vedendo ancora quanto serve e quanto invece si può vendere, dopo l'inventario i prodotti saranno disponibili».
Invece alcune segnalazioni di cittadini interessati alla vendita parlano già «di tutto esaurito».
Per i cellulari si è provveduto diversamente, vendendoli direttamente agli “addetti ai lavori” dei Giochi a prezzi davvero convenienti.
Una svendita in grande stile in tempi di saldi probabilmente non sfigura.

m.r. 15/07/2009 14.46