Viabilità, Testa incontra Cordoma e Florindi

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1853

MONTESILVANO. Lunedì si procederà con l’esame delle offerte per i tre ponti sul saline

Primo incontro sulla viabilità, questa mattina, per il presidente della Provincia di Pescara, Guerino Testa.
Nel corso di una riunione con i sindaci di Montesilvano e Città Sant'Angelo, Pasquale Cordoma e Gabriele Florindi, si è discusso dei tre ponti da realizzare sul fiume Saline e del potenziamento della rete viaria nel territorio di questi due comuni, ed è stato esaminato lo studio di fattibilità. L'intervento, che ammonta a 15,8 milioni di euro, dovrebbe prendere il via entro la fine dell'anno. Nel dettaglio si prevede la realizzazione di un nuovo sistema di assi viari di collegamento tra Montesilvano e Città S. Angelo consentendo anche un collegamento diretto tra il nuovo svincolo della variante alla S.S. n. 16 e il casello autostradale Città S. Angelo – Pescara Nord.
Il potenziamento della viabilità esistente interesserà circa 5 chilometri, mentre la nuova viabilità si snoderà su circa 2,5 chilometri.
Si prevedono poi la sistemazione ed ottimizzazione di 12 “nodi di svincolo” sulla viabilità esistente e tre attraversamenti del fiume Saline in corrispondenza di via Tamigi, via Fosso Foreste ed in prossimità della S.S. 16. L'obiettivo principale è di razionalizzare il traffico di attraversamento dei centri abitati situati sulle due rive del corso d'acqua.
Un primo passaggio importante è previsto per lunedì prossimo, quando la commissione comincerà ad esaminare le offerte pervenute per il concorso di progettazione relativo alla fase preliminare. L'aggiudicazione è prevista entro il 31 agosto per poi passare alla pubblicazione del bando di gara per la progettazione esecutiva e l'esecuzione dei lavori.
«Questa mattina – spiega Testa – abbiamo concordato una linea di collaborazione interistituzionale per arrivare insieme al traguardo. Ciò che vogliamo tutti – ha aggiunto – è garantire una migliore viabilità nella zona di Montesilvano e Città Sant'Angelo, usufruendo di un finanziamento considerevole del Cipe. Ed è importante, in questa fase, procedere insieme».

11/07/2009 9.46