Violenza sessuale su sorellastra e nipotine, un arresto a Penne

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1640

PENNE. Arrestato per violenza sessuale ai danni della sorellastra Koula Jaroslav, 36enne pregiudicato di origine ceca già in carcere per furto e resistenza a pubblico ufficiale.

I Carabinieri della Compagnia di Penne, in esecuzione di ordine di custodia cautelare in carcere emesso in data 6 luglio dal Tribunale di Pescara, hanno tratto in arresto Koula Jaroslav, 36enne pregiudicato della Repubblica ceca, responsabile di violenza sessuale ai danni della sorellastra e delle figlie minorenni (le nipoti), oggetto di palpeggiamenti e carezze.
La misura restrittiva è scaturita dallo sviluppo dell'attività investigativa dei militari della Compagnia vestina avviata a seguito dell'arresto avvenuto il 13 marzo scorso.
In quella occasione, infatti, era scattata la denuncia della giovane. Tutti i fatti raccontati sono stati avvalorata «da dati oggettivi», assicurano dalla Procura.
La giovane ceca ha riferito agli inquirenti un episodio di violenza sessuale consumato nella propria abitazione presso la quale l'uomo era ospite e di tre successivi episodi di violenze tentate e non portate a termine grazie all'arrivo di altri familiari.
Le attenzioni di Koula si sarebbero rivolte anche nei confronti delle due figlie minorenni fatte oggetto di carezze nelle parti intime.
L'arresto è stato necessario in considerazione della pericolosità dell'uomo, della reiterazione della condotta nei mesi di permanenza presso l'abitazione della sorellastra e delle modalità di adescamento delle minori.

08/07/2009 11.15