Sequestrata super villa mascherata da rimessa per attrezzi

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

4521

Sequestrata super villa mascherata da rimessa per attrezzi
SILVI. E’ stata sequestrata dai militari della Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Pescara una super villa in contrada Piomba Alta-Torre Cancello.

Sono state infatti riscontrate violazioni alla normativa urbanistica-edilizia ed ai regolamenti comunali
L'attività coordinata dal Reparto Operativo Aeronavale è stata eseguita dagli uomini comandati dal capitano Donato Vito Antresini.
L'intera unità immobiliare veniva utilizzata come abitazione e secondo gli inquirenti aveva caratteristiche di unità immobiliare di lusso, in contrapposizione alla sua originaria destinazione d'uso che la indicava quale fabbricato rurale da asservire a terreno agricolo e per le finalità legate all'attività di settore (rimessa attrezzi).
Insieme alla difformità di utilizzo ed al forte incremento degli indici volumetrici, sono state accertate anche violazioni derivanti dalla realizzazione di altre strutture (box e tettoie) annessi al fabbricato principale, del tutto prive delle previste autorizzazioni.
«Il ripetersi di fenomeni di abusivismo edilizio», ha spiegato il capitano Antresini, «accertati attraverso l'attenta e meticolosa azione investigativa, dimostra, che non si tratta di una condotta isolata, ma di molteplici manufatti edilizi realizzati nel corso degli anni senza avere mai avuto il conforto di alcun atto autorizzativo o contravvenendo ai dettami dello stesso».
Già nella stessa zona nei mesi scorsi si erano registrati altri sequestri.
Costruzioni come questa «comportano un duplice danno, sia sotto il profilo dello stravolgimento dell'assetto territoriale ed ambientale, attraverso una cementificazione non controllata, sia per il conseguente danno erariale».

25/06/2009 9.49