Teramo. Ristabilita l'ordinanza sui varchi di ingresso e Ztl al centro storico

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

759

TERAMO. Il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, ha avallato l'ordinanza relativa all'istituzione delle Ztl nel centro storico e alla disciplina dei varchi per l'accesso dei mezzi di trasporto.


L'ordinanza risaliva al 24 gennaio 2008. Insieme al primo cittadino erano presenti Lucio Di Timoteo, comandante dei Vigili Urbani ed Adalberto Di Giustino che hanno valutato la situazione inerente l'applicazione più severa della nuova disposizione.
L'ordinanza, infatti, dopo l'iniziale periodo positivo di applicazione, non era stata abolita ma veniva rispettata in maniera sempre più blanda dalla cittadinanza. Il sindaco da questo punto di vista, d'accordo con le parti, ha stabilito di tornare ad una applicazione rigorosa nelle intenzioni dell'ordinanza. Questo chiedendo ai Vigili Urbani di garantire una presenza costante sui luoghi interessati dalla normativa.
L'ordinanza sancisce l'istituzione della Ztl, zona traffico limitato, nella quale è in vigore il divieto di transito dalle ore 20.00 alle 11.00 del mattino seguente. Divieto non applicabile per velocipedi, bus, taxi, mezzi di polizia e nettezza urbana oltre naturalmente a veicoli a servizio di persone invalide. Prevista nella normativa anche l'istituzione dell'area pedonale nella quale, dalle 11.00 alle 20.00, è in vigore lo stop al transito eccezion fatta per i veicoli sopra elencati.
«La zona traffico limitato» – sottolinea il sindaco Brucchi – «deve tornare ad essere un'area cittadina che assolve alla funzione per la quale è stata istituita. Questo provvedimento non è restrittivo e nelle mie intenzione vuole favorire l'attuazione di una nuova norma che ritengo fondamentale per migliorare la viabilità della città. In futuro, per quanto riguarda gli operatori ed i residenti del posto, vedremo di migliorare ulteriormente questa ordinanza».
«L'obiettivo» – conclude il primo cittadino teramano – «è quello di creare un salotto elegante, arredato con discrezione, bello nei monumenti e nella prospettiva urbana, nell'illuminazione e nei dettagli».

20/06/2009 9.38