Tagli cerimonia 2 giugno: 1 mln per la Ss17

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1087

L’AQUILA. Partiti i lavori per la riapertura della SS17 bis della Funivia del Gran Sasso e di Campo Imperatore.


Oggi, grazie alla disponibilità di 1 milione di euro recuperato dal Ministero della Difesa grazie alle economie derivanti dal taglio di 10 minuti alla parata delle Forze Armate dello scorso 2 giugno, si può finanziare un intervento più importante che consiste nella predisposizione di barriere paramassi lungo l'arteria.
Entro un mese la Provincia conta di portare a termine gli interventi per il ripristino della percorrenza della strada, che oltre a collegare paesi molto popolati ha una rilevanza turistica.
Dopo il sisma del 6 aprile, frane e massi l'avevano reso impraticabile, insieme al periodo di grossi distacchi di roccia.
Un primo intervento di 49.000 € l'amministrazione provinciale lo realizzò già nell'immediato per permettere la circolazione dei soli mezzi di soccorso.
La Provincia Autonoma di Trento si spese contemporaneamente per lavori analoghi.

Il 30 maggio è stata esperita la gara d'appalto ed il 15 giugno si è provveduto all'affidamento dei lavori.
Anche la provincia Autonoma di Trento interverrà sull'arteria stradale con 300.000 € per lavori analoghi ed integrativi.
Saranno poi eseguiti i lavori per evitare di raddoppiare i tempi dei cantieri e riconsegnare la strada alle comunità nel più breve tempo possibile.
La presidente della Provincia Stefania Pezzopane ha ringraziato il Ministero, la Provincia di Trento e l'assessore Pio Alleva «che con i suoi tecnici ha bruciato le tappe per assicurare l'opera, così come è stato per il ponte di Fossa, prima opera pubblica messa in cantiere».
Il Generale dell'Esercito Vincenzo Iannuccelli che alla conferenza stampa ha portato il saluto del Ministro Ignazio La Russa ha ribadito l'impegno delle Forze Armate che, già presenti nelle tendopoli e nella fase dei soccorsi, intendono adoperarsi anche nella fase della ricostruzione per alleviare le sofferenze degli abruzzesi.
19/06/2009 16.26