Gdf, sequestrati sulla costa pescarese prefabbricati abusivi

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1669

PESCARA. La Guardia di Finanza del servizio navale ha sequestrato un’area lungo la costa pescarese e dei prefabbricati abusivi

Oggetto del sequestro una piattaforma in lastre di calcestruzzo di circa 200 metri quadrati, sulla quale erano in corso i lavori di realizzazione di due box prefabbricati, adibiti rispettivamente a chiosco bar e servizi igienico-sanitari, due gazebo in legno ed altre attrezzature.
L'area posta a monte della spiaggia, di proprietà del Comune, è stata affittata ad un'impresa che opera nel settore turistico.
Il provvedimento e' stato emesso dal Gip del Tribunale di Pescara, su richiesta del Pm Mirvana Di Serio nell'ambito di indagini lungo il litorale sud della città.
L'attività coordinata dal Reparto Operativo Aeronavale e' stata eseguita dagli uomini, al comando del maggiore Corrado Bianchi, dipendenti dalla Stazione navale della Guardia di Finanza di Pescara.
Al risultato si e' giunti grazie all' azione info-investigativa, nell'ambito dei compiti istituzionali di polizia demaniale, che i militari della Stazione Navale della Guardia di Finanza, effettuano costantemente lungo il litorale, in particolar modo nel Comune di Pescara.
Le accurate indagini presso gli uffici amministrativi competenti, hanno permesso di appurare che la società affittuaria dell'area era sprovvista di qualsiasi autorizzazione amministrativa, di natura doganale, demaniale, paesaggistica, nonchè del titolo abilitativo edilizio.
Inoltre, il pubblico esercizio, e' risultato già in attività senza aver prodotto la preventiva “dichiarazione di inizio attività”.
Al momento, le indagini hanno permesso di individuare almeno due responsabili che a diverso titolo, hanno realizzato la struttura prefabbricata posta sotto sequestro e per questo - indiziati del reato di “costruzione in assenza di permesso in zone vincolate” - sono stati deferiti all'autorità giudiziaria.
Agli stessi, sono state accertate anche violazioni di carattere amministrativo.

18/06/2009 12.35