Droga, arrestato teramano con ovuli di cocaina

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1437

TERAMO. Gli agenti della polizia hanno arrestato ad Alba Adriatica Gabriele Pompilii di 51 anni, residente a Corropoli. * TENTA DI RAPINARE DUE NOVELLI SPOSI CON MOTOSEGA

L'uomo, fermato all'esterno di un noto locale pubblico e sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di circa 40 grammi di cocaina suddivisi in diversi involucri termosaldati.
La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire, all'interno di una stufa in legna ubicata nel garage sottostante, ulteriori 40 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, della sostanza da taglio e numerosi residui di ovuli utilizzati per confezionare lo stupefacente.
Da notizie apprese informalmente appare verosimile ipotizzare che la droga sequestrata, dovesse essere smerciata all'interno di qualche locale notturno della costa teramana.
Sono in corso ulteriori indagini per verificare la provenienza della sostanza e per individuare altri elementi coinvolti nell'illecito traffico.
Quest'ultima operazione si colloca nell'ambito di un'attività di più ampia portata finalizzata, hanno spiegato dalla questura, in particolare, alla repressione dei fenomeni delittuosi legati al mondo della droga ed al suo correlativo dilagare nella realtà provinciale.
A conclusione delle formalità l'uomo è stato portato in carcere a disposizione dell' autorità giudiziaria.

6/15/2009

[pagebreak]

TENTA DI RAPINARE DUE NOVELLI SPOSI CON MOTOSEGA

VALLE CASTELLANA. I carabinieri hanno arrestato un turco per tentata rapina ai danni di una coppia di novelli sposi.
Nel primo pomeriggio di sabato in Valle Castellana, provincia di Teramo, una giovane coppia di sposi, dopo aver celebrato il rito religioso, stava per raggiungere il ristorante per il banchetto nuziale, insieme ad amici e parenti nella frazione Campovalano del comune di Campli.
Ma a bordo dell'auto, sulla provinciale 49 in località Mattere, i due sposini sono stati bloccati da uno sconosciuto che si messo al centro della carreggiata.
L'uomo si è avvicinato al finestrino dell'auto dei due che, come per tradizione procede il corteo nuziale, brandendo una motosega e ha chiesto di consegnare il denaro in loro possesso.
L'autista ha però inserito la marcia, riuscendo a fuggire, seguito dall'intero corteo.
Le indagini da parte dei carabinieri di Valle Castellana, scattate a seguito dell'allarme lanciato dagli sposi, ha permesso di rintracciare l'uomo.
Si tratta di K.R, turco di 33 anni residente a Castel Raimondo, provincia di Macerata, operaio, in regola con il permesso di soggiorno.
L'uomo è stato arrestato per tentata rapina, e associato presso la casa circondariale di Ascoli Piceno a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

15/06/2009 11.05