Trasferimento mercato di Lanciano, i dubbi di Confesercenti

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

995

LANCIANO. «Vogliamo vedere prima il progetto, chiediamo cosa accadrà a settembre»

L'associazione dei categoria rilancia: «urgente varare il Piano degli orari e il Piano dei pubblici esercizi»
Il nuovo trasferimento del mercato del mercoledì nel parcheggio a pagamento di piazza della Vittoria, che si appresta ad essere svuotato dalla chiusura delle scuole, non piace a tutti.
Valerio Mendozzi, direttore di Confesercenti Lanciano ha detto espressamente che la sua associazione ha dato alcun via libera, «perché prima di esprimerci vogliamo valutare il progetto. Non capiamo infatti cosa accadrà a settembre, quando le scuole riapriranno: e per questo, prima di dire sì o no, è giusto vedere tutto il programma».
«Al Comune», continua Mendozzi, «chiediamo finalmente una parola chiara perché parliamo di una vicenda che noi avevamo ampiamente previsto. Ma ora non possiamo trattare gli ambulanti come merce di scambio da trasferire ogni settimana in un posto diverso».
L'idea è quella di «coordinare seriamente le politiche del commercio a Lanciano» dice il direttore della Confesercenti «perché con la stagione estiva ormai iniziata, mancano ancora il Piano degli orari e il Piano dei pubblici esercizi: un vuoto che va colmato entro pochissimi giorni, per non gettare nel caos il settore».
05/06/2009 12.16