Al via l’operazione anti zanzara tigre

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1029

TORTORETO. Disinfestazione sul territorio e consegna opuscolo informativo.
Grazie alla sua versatilità, la zanzara tigre è riuscita a superare barriere ambientali notevoli: infatti, depone le uova in ambienti asciutti e poco luminosi dove sono in grado di superare inverni anche rigidi.
Importata nel mondo occidentale dall'Asia probabilmente attraverso il commercio di copertoni usati, dove evidentemente ha trovato una nicchia adatta alla propria diffusione, la zanzara tigre si è diffusa negli ultimi vent'anni abbondantemente in Europa e soprattutto in Italia, arrivando a costituire un serio motivo di preoccupazione sanitaria e ambientale.
Nel Comune di Tortoreto sono stati attuati due interventi antilarvali e sarà messo in atto un intervento straordinario adulticida per combattere la zanzara tigre, ovvero la Aedes albopictus: il fastidioso insetto che nel periodo estivo rappresenta un problema, perchè molto aggressivo, dato che punge soprattutto nelle ore più fresche della giornata, al mattino presto e al tramonto, e riposa di notte sulla vegetazione.
Le sue punture procurano gonfiori e irritazioni persistenti, pruriginosi o emorragici, e spesso anche dolorosi.
«Abbiamo ritenuto opportuno riproporre questi interventi - spiega l'Assessore all'Ambiente Rosita Di Mizio. Si tratta di un'azione straordinaria che ha una doppia finalità: intervenire per risolvere la problematica della zanzara tigre; sensibilizzare la popolazione sulle modalità di intervento e difesa. A questo proposito gli operatori consegneranno ai cittadini un apposito opuscolo con le modalità di intervento».
I cittadini infatti, devono essere informati e considerati parte attiva. Tra le varie prescrizioni si sottolinea di evitare di lasciare all'aria aperta contenitori con ristagni d'acqua, nonché l'impiego di prodotti larvicidi in tutte le caditoie e le tombinature di raccolta dell'acqua piovana che si trovano alla base delle grondaie e nei giardini delle abitazioni, per combattere il proliferare dell'insetto. Come tutte le zanzare, infatti, anche la zanzara tigre utilizza i piccoli ristagni d'acqua per deporre le sue uova e per fare sviluppare le sue larve.
L'intervento, promosso dall' assessorato all'Ambiente del Comune di Tortoreto, sarà realizzato da operatori specializzati, che si recheranno sul territorio per effettuare i trattamenti effettuando anche dimostrazioni pratiche degli accorgimenti da seguire e consegnando materiale informativo ai cittadini stessi.

28/05/2009 11.09