Fino a mercoledì afa record a Pescara

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1170



PESCARA. Martedì giornata di afa record per 14 città al livello 4 (allarme rosso). Tra queste anche Pescara.
Le pesanti ondate di calore saranno avvertite anche Bolzano, Brescia, Catania, Firenze, Frosinone, Roma, Latina, Messina, Milano, Perugia, Reggio Calabria, Rieti e Venezia.
Difficile la situazione anche mercoledì quando le città a rischio passeranno da 20 a 9 e le 14 ad allarme rosso si dimezzeranno e Pescara entrerà nella fascia a livello 3.
Secondo l'Ibimet (Istituto di biometeorologia del Cnr) è prematuro ipotizzare la durata della tregua dal caldo, ma di sicuro le ondate di calore si ripeteranno con una certa frequenza da giugno a metà agosto.
«Sappiamo che ci saranno altre ondate, ma non sappiamo quando e se si agganceranno l'una all'altra» spiega Giampiero Maracchi, direttore dell'Ibimet.
L'Associazione ASSO, che dall'anno 2003 cura, in collaborazione con il Comune di Pescara le iniziative in favore degli Anziani nel periodo estivo, come negli anni passati inserisce il Bollettino nel proprio sito web (www.asso-onlus.it).
Fino a mercoledì la temperatura di Pescara supererà i 30 gradi, e sarà contraddistinta da ondate di calore.
Anche il tasso di umidità molto elevato sta rendendo il caldo più fastidioso per l'afa, in particolare in Puglia e Calabria. Bisognerà attendere fino a mercoledì e giovedì affinchè le temperature scendano nel Paese.

25/05/2009 17.00