Giochi del Mediterraneo, 500mila euro per gli eventi culturali

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1867

PESCARA. «Credo che Pescara non abbia mai vissuto un periodo così pieno di arte, musica e spettacoli: un carnet di eventi da oggi fino al 5 luglio». Il vicesindaco Camillo D’Angelo ha descritto con queste parole le manifestazioni culturali a corredo dei Giochi del Mediterraneo.


Nel corri corri generale di questi giorni arrivano tutti trafelati alla conferenza stampa.
Ci sono rappresentanti del Comune: il vicesindaco D'Angelo, l'assessore alla cultura Paola Marchegiani, il neo-assessore allo sport Enzo Imbastaro. Mentre dal fronte dei giochi sono intervenuti il direttore generale dei giochi Mario Di Marco, il dirigente del comitato dei Giochi, Tommaso Vespasiano.
Presente l'amministratore delegato dell'Ente Manifestazioni Pescaresi, Adelchi De Collibus, ex assessore.
Tutti hanno dato il loro contributo per mettere in piedi 50 eventi in 2 mesi.
«Un progetto culturale» che vede impegnati in alternanza il Comune, la Fondazione Pescara Abruzzo, l'azienda Assist e l'Ente Manifestazioni Pescaresi.
«Ce n'è per tutti i gusti e per tutte le età», ha commentato D'Angelo «che non si dica che siamo un Comune assente: scorrete l'elenco e vedete quante di queste manifestazioni ha organizzato il Comune di Pescara».
Molte, o meglio la maggior parte, che sono state finanziate con 500 mila euro direttamente dalle casse comunali, attingendo dagli assessorati il 60%-70% delle risorse complessive per sport e cultura.
Il programma verrà presto reso pubblico mediante volantini e manifesti a Pescara come nei dintorni.
I concerti di punta saranno quelli di Angelo Branduardi, Enrico Ruggeri, Alexia ed Edoardo Bennato.
Sono rivolti ai giovani invece i due eventi che vedranno esibirsi band indipendenti e musicisti di strada provenienti da molte parti del mondo, «dall'America all'Australia» come ha sottolineato Imabastaro.
Per il pubblico più sofisticato il Comune ha previsto molti concerti di musica jazz, classica e sinfonica.
Riconfermato anche per quest'anno il passaggio del programma televisivo di Mtv “Trl on tour” conosciuto e molto amato dagli adolescenti che farà tappa in città dal 30 giugno al 10 luglio.
Tra gli artisti che calcheranno i palchi sparsi nella città non mancheranno le eccellenze tutte abruzzesi come Giò Di Tonno, Patrick De Ritis (primo fagotto dell'orchestra sinfonica di Vienna).
Mentre l'ente manifestazioni pescaresi presenterà il 3 luglio l'opera lirica “La traviata” di Verdi con le scenografie di Franco Zeffirelli.
Per quanto riguarda le manifestazioni sportive si inizierà sabato con i campionati italiani di atletica leggera allo stadio Adriatico per poi continuare con i campionati assoluti di nuoto che saranno il banco di prova per la piscina Le Naiadi, da poco rimessa a nuovo.
«I giochi avranno un ruolo molto importante anche a livello mediatico» ha dichiarato Di Marco «un team della Rai è presente qui da 3 giorni».
Il direttore generale ha aggiunto che al Porto Turistico sarà installata “Casa Italia”: una immensa struttura di accoglienza «per la quale il Comune in consiglio comunale aveva approvato una variante al piano regolatore», ha ricordato D'Angelo.
Il tutto sarebbe gratuito perché frutto di un accordo tra comitato dei Giochi e Coni. Alla fine della conferenza stampa si sono ringraziati tutti a vicenda per il lavoro svolto prestando particolare attenzione a chi lavora negli uffici.
«Chi presenta gli atti, chi risolve i problemi» ha commentato D'Angelo «sono le persone che lavorano dalla mattina alla sera negli uffici».
«C'è qui Tommaso Vespasiano – ha precisato l'assessore Paola Marchegiani - che ci vive in Comune, ci dorme pure».
Tanti i complimenti al neo assessore allo sport Imbastaro che «ha saputo riorganizzare il tutto senza incorrere in ritardi», come ha voluto sottolineare il vicesindaco.

m.r. 21/05/2009 15.29