Spettacolare incidente sulla riviera: tanta paura e ferite non gravi

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

8563

Spettacolare incidente sulla riviera: tanta paura e ferite non gravi
PESCARA. Se l’è vista davvero brutta il conducente di una nuova Fiat 500 nera fiammante che in un momento si è ritrovato nella sua auto capovolta dopo aver sbattuto contro un palo della luce lungo la strada.
Il conducente dell'auto ha battuto violentemente la testa ma è uscito vivo dall'auto ed è stato soccorso subito in loco dall'ambulanza.
L'incidente, che ha visto implicate la 500 e una Mercedes di grossa cilindrata, si è verificato alle 13 davanti lo stabilimento balneare “Perla Rosa” sul lungomare Cristoforo Colombo (Pescara sud).
La polizia ed il 118 sono subito arrivati sul luogo dell'incidente.
Poi sono giunti anche i vigili del fuoco che hanno subito messo in sicurezza i lluogo poiché stava uscendo molta benzina dalla macchina capovolta.
I vigili sono entrati nell'abitacolo dell'auto per controllare, mentre da fuori si vedevano solo gli oggetti della vita quotidiano del conducente.
C'era un'agenda nera che probabilmente era sul sedile del passeggero prima dell'incidente.



Dopo qualche minuto è arrivata un'altra pattuglia della polizia per far circolare il traffico veicolare. Tanti i curiosi e i testimoni dell'incidente che hanno assistito o sentito i rumori dello scontro dalla vicina spiaggia.
Tutti, in costume da bagno, hanno raccontano di aver sentito 3 forti «botte».
Provando a ricostruire la dinamica, pare che la 500 stesse percorrendo il lungomare da Francavilla verso Nord, mentre la Mercedes stesse facendo manovra per immettersi nel traffico lasciando il parcheggio lungo il marciapiede di destra.
La manovra, forse un po' impetuosa, avrebbe spaventato il conducente della 500, che probabilmente viaggiava a forte velocità, facendolo sbandare sul lato sinistro della carreggiata.
I testimoni hanno riferito di aver sentito tre forti rumori: la piccola collisione tra le due auto, poi quella della Fiat con un primo palo (forse dei cartelloni pubblicitari fissi) e poi l'ultima con il palo della luce (sul lato sinistro della strada) che ha provocato il capovolgimento dell'auto.
L'impatto deve essere stato davvero violento perchè dal palo risulta essere caduto anche il lampione.



L'altra auto coinvolta non ha riportato particolari danni.
In nessuna delle due auto vi erano altri passeggeri oltre i conducenti.
La scena di un'automobile totalmente capovolta non è molto usuale in una strada cittadina in cui il limite di velocità è di 50 km/h.
Un vero miracolo che il conducente ne sia uscito vivo.

m.r. 11/05/2009 15.43