Bimbo muore cadendo dal 12° piano. Genitori indagati per omicidio colposo

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

4028

MONTESILVANO. Un bambino di 5 anni è morto ieri nel tardo pomeriggio precipitando dal balcone di casa sua, al dodicesimo piano di un palazzo che si trova in via Leopardi.
Una tragedia improvvisa per i genitori del piccolo, due commercianti, che non si sono accorti di quello che stava accadendo.
Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri la mamma avrebbe lasciato il piccolo a dormire in camera e si sarebbe allontanata in un'altra stanza per fare delle faccende domestiche.
Il bimbo, svegliatosi intorno alle 18.30, sarebbe salito su una sedia e forse per affacciarsi al balcone sarebbe scivolato, perdendo l'equilibrio.
Non e' chiaro se sia stato lui stesso a portare la sedia sul balcone o se, invece, la sedia fosse già lì.
La mamma avrebbe poi sentito un rumore e una volta accorsa in camera ha fatto la tragica scoperta.
Sul posto è intervenuto il 118 che ha potuto solo constatare la morte del bambino.
Sulla vicenda indagano i carabinieri coordinati dal capitano Enzo Marinelli.
Distrutti dal dolore, invece, i genitori che non riescono a spiegarsi come sia potuto accadere.
Oggi alle 17 si terrà l'autopsia del bambino. L'esame autoptico, che e' stato disposto dal pm del tribunale di Pescara Giampiero Di Florio, sarà eseguito dal medico legale Cristian D'Ovidio.
22/04/2009 8.23

GENITORI INDAGATI PER OMICIDIO

Sono stati indagati per omicidio colposo i genitori di M.M.: Da quanto si apprende da ambienti giudiziari, infatti, il pm del tribunale di Pescara Giampiero Di Florio ha aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico del padre e della madre del bambino.
Nel momento della tragedia in casa c'era la madre.
22/04/2009 20.46