Torre de’ Passeri, approvato il Bilancio di previsione 2009

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

739

TORRE DE’ PASSERI. Diminuzione del 5% della tassa per il servizio rifiuti, investimenti per importanti opere pubbliche, attenzione alla scuola e al sociale e molto altro.
Il Consiglio Comunale di Torre de' Passeri, riunitosi ieri sera, ha approvato a maggioranza il Bilancio di previsione 2009, teso a superare la difficile situazione economica senza tuttavia tagliare i servizi.
Infatti, nonostante le minori entrate dovute alle manovre governative, come l'abolizione dell'Ici sull'abitazione principale e la diminuzione dei trasferimenti erariali, ma anche agli aumentati costi per spese fisse e alle esigue entrate derivanti da imposte e tasse; lo strumento finanziario prevede uno strutturato programma di investimenti volto a completare l'azione dell'amministrazione Linari.
La seduta è stata anche l'occasione per ripercorrere, attraverso i numeri, le attività portate a termine dalla coalizione di governo nel quinquennio amministrativo.
«Questo è anche un Bilancio di fine mandato», ha sottolineato il primo cittadino Antonello Linari, nel corso della seduta, «che traccia politiche di crescita e sviluppo per Torre de' Passeri, nonostante la difficile congiuntura economica, aumentando in modo evidente e concreto il livello dei servizi della nostra cittadinanza ed operando sempre secondo un principio di attenzione e di oculatezza delle spese».
Notevoli gli sforzi per l'avvio della raccolta differenziata «con benefici sia economici sia ambientali per tutta la collettività».
Nel corso del 2° semestre 2008 è stata raggiunta la percentuale dell'80%, mentre la media annuale è risultata pari al 56-57%.
Ma è purtroppo notizia di questi giorni che il costo per lo smaltimento dell'organico subirà a breve notevoli aumenti.
«Nonostante tutto, adottando la politica del risparmio, con il continuo monitoraggio dei consumi, siamo riusciti a diminuire del cinque per cento la tassa per il servizio rifiuti alle famiglie, a partire dal 1° gennaio 2009”, ha spiegato Linari, “è solo un piccolo messaggio che abbiamo voluto dare ai cittadini e avremmo potuto fare molto di più se non ci fossero piombati addosso costi inaspettati e improvvisi».
Nel campo del sociale, della cultura e del ricreativo, seppure con limitati tagli operati sulla spesa corrente, utilizzando anche le economie di spesa su indennità non erogate al sindaco e agli amministratori, sono stati riprevisti gli stessi servizi, dalle colonie estive al soggiorno anziani, ai progetti sportivi (basket, nuoto, ecc) per le scuole; realizzate e quindi riconfermate anche tutte le funzioni sociali del piano di zona che vanno dall'assistenza domiciliare anziani, ai minori, all'assistenza ad alcune categorie svantaggiate, al sostegno scolastico dei più deboli, alla ludoteca, all'assistenza immigrati.
Nutrito anche il programma delle opere pubbliche che prevede interventi per la realizzazione della nuova strada di collegamento tra via Dante Alighieri e via 1° Maggio, importante “snodo” a sostegno della vivibilità e della sicurezza dei cittadini e degli alunni, finanziata con mutuo di 105mila euro. E poi ancora il completamento del bocciodromo (250mila euro) che sarà adibito anche a struttura polivalente attraverso un protocollo d'intesa con l'Amministrazione provinciale già operativo e la riqualificazione di Piazza Giovanni XXIII (400mila euro).
Proseguiranno le attività connesse alla definizione del PRG con la realizzazione del nuovo aerofotogrammetrico, lo studio effettuato con il supporto foto e video, fondamentale a tracciare la mappa del territorio.
Confermati, infine, studi di fattibilità per l'installazione di impianti solari fotovoltaici e solari termici negli edifici pubblici, mentre sono in corso i lavori di completamento della variante alla strada provinciale, per collegare via Roma alla strada provinciale per Pietranico, a carico della Provincia di Pescara. Proseguono pure le attività di riqualificazione e riammodernamento della pubblica illuminazione.

01/04/2009 10.59