L’Aquila, Comune approva bilancio previsione 2009

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

644

L’AQUILA. Il Consiglio comunale dell’Aquila ha approvato, nella seduta di ieri, il bilancio di previsione 2009.


Il voto è avvenuto in tarda serata. Lo strumento finanziario ha avuto il via libera con 23 voti favorevoli da parte di tutto il centrosinistra, con l'eccezione dei consiglieri Franco Colonna (Impegno per l'Aquila) e Gino Di Carlo (Gruppo misto), che hanno espresso voto contrario. Il centrodestra, invece, è uscito dall'aula al momento del voto.
Il movimento complessivo del bilancio si attesta sui 138 milioni di euro circa, cifra che costituisce il totale generale delle entrate e delle uscite.
In dettaglio, per le entrate il Comune conta di ricavare dall'Ici circa di 16 milioni 500mila euro, di cui 2milioni 500mila euro dovranno essere recuperati dall'evasione degli anni precedenti, dalla Tarsu circa di 13milioni 250mila euro di cui 1milione 150mila euro che si conta di recuperare dal passato.
Quanto alla spesa, 7 milioni e 200mila euro saranno impegnati per il sociale, 1 milione e 500mila euro per il verde pubblico, 6 milioni e 300mila euro per la viabilità, i trasporti e la pubblica illuminazione, 1 milione e 800mila euro per la cultura, lo sport e il turismo, 5milioni 700mila euro per scuola e assistenza scolastica, e 98milioni 382mila euro per le opere pubbliche.
31/03/2009 10.33