Nuovo complesso alberghiero a Fossacesia

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1067

FOSSACESIA. Tra i nuovi investimenti sul territorio c’è un nuovo complesso alberghiero situato vicino al casello di Val di Sangro.
La struttura offrirà circa 160 posti letto, un ristorante, una grande sala conferenze ed un centro benessere attrezzato con piscina e palestra.
L'opera è stata presentata oggi da Franco Caporale, amministratore unico della Duca degli Abruzzi Srl, al sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio. Il sindaco ha colto l'occasione per sottolineare la «grande crescita dell'ospitalità turistica»: Fossacesia, infatti, passerà nel giro di pochi anni dagli attuali 500 posti letto offerti ad oltre 1200.
Il progetto definitivo per il nuovo albergo è già stato approvato dal Comune di Fossacesia.
«Grazie alla sua collocazione vicino all'autostrada», sostiene al giunta comunale, «questa struttura potrà servire facilmente il turismo congressuale e la clientela business legata alla zona industriale di Val di Sangro. Allo stesso tempo, offrirà un servizio in più anche ai turisti in visita alla Costa dei Trabocchi».
Nel settore turistico il numero di posti letto offerti è già triplicato rispetto a 10 anni fa: attualmente siamo a quota 500. Ma ci sono altre 9 strutture ricettive in via di realizzazione, alcune approvate di recente ed ancora allo stato di progetto, molte altre già quasi pronte, che arricchiranno ancora l'offerta di ospitalità e porteranno il totale dei posti letto ad oltre 1200.
«Sono da sempre convinto che il turismo sia una risorsa fondamentale per Fossacesia – ha commentato Enrico Di Giuseppantonio, Sindaco di Fossacesia – Abbiamo un grande patrimonio, culturale, storico ed ambientale, che merita di essere valorizzato sempre di più. Da dieci anni lavoriamo per far crescere questo settore, sia con interventi pubblici, sia invitando i privati ad investire, e i risultati ci danno ragione. Soprattutto ora che il settore industriale è in crisi, le attività legate al turismo sono un'alternativa indispensabile per garantire ricchezza e posti di lavoro ai cittadini.»
30/03/2009 16.19