Arrestato 31enne per violenza sessuale

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1239

CHIETI. E’ stato arrestato dalla squadra mobile di Chieti A.D. 31 per i reati di violenza sessuale aggravata dall’uso di sostanze alcoliche ed affidamento di arma da sparo ad un minorenne.


Il provvedimento restrittivo è stato emesso dalla procura di Chieti che ha accolto le risultanze delle indagini condotte dal personale della sezione specializzata dalla Squadra Mobile di Chieti.
All'uomo è stata sequestrata una pistola Beretta calibro 9 x21, modello 98 FS detenuta regolarmente presso la sua abitazione per uso sportivo.
Secondo la ricostruzione degli inquirenti l'uomo era solito frequentare una comitiva di adolescenti. Tra questi c'era anche una ragazza, appena diciottenne, che sarebbe stata violentata.
A.D., raccontano gli inquirenti, aveva già cercato in passato di intrecciare una relazione sentimentale con alcune ragazze del gruppo, senza ottenere risultati.
Ma non si era arreso.
La sera del 2 febbraio scorso, dopo una serata passata a casa sua in compagnia di due ragazze del gruppo, l'uomo le avrebbe indotte a bere una ingente quantità di alcolici.
Poco dopo, rimasto solo con la diciottenne l'avrebbe violentata.
Inoltre, nei periodi in cui l'arrestato frequentava la comitiva degli adolescenti, si sarebbe reso responsabile dell'affidamento dell'arma da sparo da lui detenuta, in quanto l'avrebbe ceduta momentaneamente ad un minorenne della comitiva facendogli esplodere alcuni colpi d'arma da fuoco.
La giovane vittima si è convinta a denunciare il suo aguzzino dopo che gli amici si erano recati sotto l'abitazione dell'uomo a chiedere spiegazioni per il suo comportamento.
Gli animi si erano scaldati a tal punto che intervenne anche un equipaggio della Volante per evitare una sorta di linciaggio nei confronti dell'uomo.
21/03/2009 11.19