E’ tornato il Merlo acquaiolo nel fiume Sagittario

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1557

ABRUZZO. Il particolare Merlo acquaiolo ricolonizza il fiume Sagittario, tornato a scorrere dopo sessant'anni.
Per festeggiare l'Oasi Wwf Gole del Sagittario aderisce alla Giornata Mondiale dell'Acqua, il 22 marzo 2009.
Domenica nell'Oasi tante iniziative per festeggiare il ritorno del raro passeriforme.
Il raro Merlo acquaiolo, un particolarissimo uccello che vive letteralmente “volando” sott'acqua nei fiumi appenninici, è tornato nel Fiume Sagittario.
Questo corso d'acqua, rimasto in secca per diversi chilometri per ben sessantanni a causa di uno sbarramento per la produzione idroelettrica, da due anni sta letteralmente rinascendo grazie all'aumento del rilascio da parte dell'Enel.
Alcune coppie di questa splendida e non comune specie hanno subito ricolonizzato il tratto di fiume che scorre nell'Oasi WWF delle Gole del Sagittario e la Riserva sta monitorando attentamente l'uso del tratto di fiume per la ricerca alimentare e la nidificazione.
Il Merlo acquaiolo è più grande di un passero e, grazie al piumaggio idrofugo, riesce a cacciare camminando e nuotando sott'acqua sul fondo dei torrenti appenninici. Si nutre di piccoli invertebrati che trova sul fondo dei corsi d'acqua e sotto i detriti.
«Ci stiamo impegnando a fondo», ha spiegato Augusto De Sanctis, coordinatore delle Oasi del Wwf Abruzzo, «perché il Minimo Deflusso Vitale sia garantito nei prossimi anni. Il rilascio di un maggiore quantitativo di acqua è iniziato nel momento di una rottura tecnica nell'impianto. Ci
siamo subito attivati con il Comune di Anversa degli Abruzzi, gestore della Riserva delle Gole del Sagittario concordando con l'Enel un tavolo tecnico per stabilire in maniera scientifica il livello minimo di portata che bisogna garantire per tornare ad un equilibrio accettabile dal punto di vista ambientale. Il ritorno del Merlo acquaiolo nelle Gole del Sagittario è un primo passo in questo percorso che ci riempie di gioia. Per questo, anche grazie alla collaborazione con la Coop».
Per informazioni circa le attività previste per domenica i cittadini possono chiamare il numero 085 9808009. Una parte del ricavato sarà donato al progetto “Un acquedotto per Haiti” promosso dal Movimento per la Lotta contro la Fame nel Mondo.
20/03/2009 8.44