L’Università dell’Aquila boccia il corso di Economia e Turismo

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

626

SULMONA. Si è tenuta ieri nel Polo Universitario sulmonese un’assemblea studentesca organizzata dall’associazione “UDU – Unione degli Universitari Sindacato Studentesco” di Sulmona.


Si è discusso dello stallo della questione sede e della decisione del Consiglio di Facoltà di Economia dell'Università degli Studi dell'Aquila di non attivare, dal settembre prossimo, il corso universitario a indirizzo turistico.
Dopo questa assemblea gli studenti universitari di Sulmona chiedono all'Università dell'Aquila di includere, nell'offerta formativa per l'anno accademico 2009/2010 il profilo “Economia e gestione dei servizi turistici”, previsto tra i curricula del Corso di Laurea di “Economia e amministrazione delle imprese”, secondo i requisiti previsti dal Decreto Ministeriale 509/99, in modo da mantenere attivo per un altro anno a Sulmona tale corso.
Una richiesta è stata avanzata anche al Comune di Sulmona ed è quella di assegnare subito al Polo Universitario «una sede realmente idonea», per scongiurare una futura chiusura definitiva e per invogliare l'Università degli Studi dell'Aquila a prendere «davvero la città di Sulmona come un punto di riferimento per l'attività didattica dell'università».

11/03/2009 9.37