La casa cantoniera di Capistrello diventa un albergo

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1275

L’AQUILA. Sono stati consegnati ieri mattina dalla Provincia dell’Aquila i lavori per la ristrutturazione, il recupero ed il riuso a fini turistici della casa cantoniera di Capistrello.

La casa si trova lungo la strada regionale 82 al Km 12,350. La ditta che si è aggiudicata i lavori, per un importo di circa 117.000,00 euro, è la Moroni Marco di Pozza di Preturo.
Alla consegna dei lavori, presso il Municipio di Capistrello, erano presenti la presidente della Provincia Stefania Pezzopane, il commissario prefettizio, Franca Ferraro, l'assessore provinciale Benedetto Di Pietro, il consigliere provinciale Alberto Scatena, il Dirigente del settore Edilizia dell'Amministrazione provinciale, Vincenzo Mazzotta, il direttore dei lavori Palumbo e Alessandro Ialongo.
La casa cantoniera diventerà una struttura ricettiva e sarà composta da due appartamenti, ognuno con due camere, sala pranzo, cucina e bagno.
Gli interventi, che dovranno terminare in otto mesi, riguarderanno la sostituzione del manto di copertura e l'impermeabilizzazione, la sostituzione degli impianti idrico, elettrico e termico, il rinnovo dei pavimenti e dei rivestimenti interni, gli infissi interni, la recinzione esterna e la tinteggiatura delle superfici interne ed esterne.
«L'intervento si colloca fra le opere finanziate dal CIPE nell'ambito dell'Accordo di Programma Quadro per lo Sviluppo Locale relativamente al potenziamento dell'accoglienza- ha commentato la presidente Pezzopane- La costruzione sarà messa in rete con le altre strutture ricettive, ristrutturate grazie al progetto Albergo diffuso. Si tratta di un'opportunità importante per un territorio a vocazione turistica L'obiettivo è quello di creare una rete di accoglienza, in tutto il territorio provinciale».
Nei prossimi giorni saranno consegnati i lavori anche a Gioia dei Marsi, Pacentro, Pescasseroli e Roccaraso.

11/03/2009 9.36