Si inaugura domani il nuovo Asilo Nido di Via Accolle

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1520

ROSETO DEGLI ABRUZZI. Sarà inaugurata ufficialmente sabato 7 marzo alle ore 10,30 il nuovo Asilo Nido di Via Accolle (Roseto nord). La struttura è stata presentata questa mattina durante una conferenza stampa.
«Il nuovo asilo nasce su un terreno di 2350 mq per una superficie coperta di 800 mq – ha spiegato l'Assessore ai Lavori Pubblici Flaviano De Vincentiis - L'opera, finanziata con Fondi Regionali e Comunali è costata complessivamente un milione di euro».
La struttura è suddivisa in tre settori completamente autonomi di 120 mq composti da: Aula attività – Aula riposo – Servizi + spogliatoio, area per attività libera (130 mq), mensa, cucina, servizi lavanderia (130 mq), uffici attesa, servizi (45 mq). L'area esterna di 1000 mq è completamente attrezzata e fornita di irrigazione automatizzata.
È annesso un parcheggio di 200 mq. La copertura è in legno lamellare, completamente sopraelevata per ventilazione con benefici per il risparmio energetico, mentre l'impianto idrotermico è dotato di sistema di collettori solari per la produzione di acqua calda.
Attualmente il servizio è completamente gestito dalla cooperativa sociale I Girasoli e potrà accogliere fino a 60 piccoli.
«Con il nuovo asilo nido Roseto si dota di un servizio alla famiglia completamente rinnovato – ha spiegato il vicesindaco Teresa Ginoble - garantiremo infatti servizi integrativi con orari e costi in grado di rispondere alle diverse necessità. Ad esempio il Baby parking da 0 a 6 anni, la ludotechina per piccoli da 3 a 6 anni la colonia estiva da 0 a 6 anni nonché l'organizzazione di feste in occasione di compleanni e ricorrenze. Anche gli orari saranno adeguati a seconda delle esigenze con la possibilità di dare risposte alle mamme che fanno turni in fabbrica( 5,30 –14,30 / 13,30 – 22,30)».
L'opera è stata interamente progettata dall'Ing. Giancarlo Ferrara che ha curato anche la composizione degli arredi realizzati con differenti misure a seconda delle fasce di età.
«Questa struttura è stata pensata con tanti accorgimenti per la riduzione dei costi - ha sottolineato soddisfatto il Sindaco Franco Di Bonaventura –rappresenta quindi un esempio concreto dell'attività di un Amministrazione che sostiene la famiglia con servizi all'avanguaria e un occhio attento alla qualità della vita e ai temi dell'ambiente».

06/03/2009 14.25