Morto a Bolzano Nicola Angelucci, presidente di Italia Nostra

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1330



BOLZANO. E' morto a Bolzano l'ingegner Nicola 'Nino' Angelucci, 73 anni, presidente dell'associazione protezionistica Italia Nostra.
Lascia la moglie Serena e i figli Valeria e Giulio. Nato a Pescara nel 1935, da piccolissimo - ricorda il giornale Alto Adige - si era trasferito a Bolzano, per seguire il padre, capo ufficio utenti dell'Azienda elettrica. Diplomatosi al liceo classico Carducci, si era poi laureato in ingegneria elettrotecnica a Padova, nel 1960. Poi, era entrato subito alla Montecatini, dove aveva cominciato la carriera dirigenziale, svolta nel settore metallurgico.
A Bolzano aveva diretto l'Aluminia.
La sua attività principale, nel decennio passato, era stata la presidenza di Italia Nostra, con le battaglie per l'ex Pretura di Monguelfo e la stazione di Bolzano. La sua battaglia principale, fu quella per salvare le scuole Pascoli a Bolzano.
La cerimonia di suffragio si terrà domani a Bolzano, alle ore 11, presso la chiesa dei Carmelitani. La salma verrà tumulata nella tomba di famiglia a Francavilla al Mare.

02/03/2009 16.47