Frana sull'A14. Si cammina su una corsia tra Vasto sud e Termoli

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2002

ABRUZZO. E ieri sera sempre sull'A14, al chilometro 373, in provincia di Pescara, si è ribaltato un autocarro.

Si transita su una sola corsia questa mattina sulla A14 nel tratto nel tratto compreso tra Vasto Sud e Termoli, colpito ieri sera dalla frana nel comune di Petacciato (Campobasso).
L'autostrada era stata chiusa alle ore 21 perché fango e acqua avevano invaso la sede stradale e il manto di asfalto aveva ceduto in più punti in corrispondenza di un luogo già interessato ad una frana una decina di anni fa.
Un'autovettura con una famiglia a bordo è stata addirittura salvata dalla polizia stradale dopo essere finita in una piccola voragine piena d'acqua.
«E' stata una avventura surreale», ha raccontato Andrea Oddi, un nostro lettore, «Sono rimasto bloccato dalle 16:30 alle 23:00 nel tratto compreso tra Termoli e Vasto Sud (direzione nord) della A14. La cosa strana è che nessun bollettino del traffico ha dato la notizia della coda, e alle 22.00 ho chiamato un noto servizio di viabilità dicendomi che a loro non risultava nulla. Sono passati membri della protezione civile i quali non sapevano che spiegazione fornire. Insomma trovarsi sospesi in un autostrada nel bel mezzo di una bufera, con temperature polari e non sapere nemmeno perché ciò sia capitato è quanto di peggio possa capitare.
Pensavamo ad un incidente, ma in tal caso ci sarebbero state ambulanze, vigili del fuoco, elicotteri.
Nulla di tutto ciò. Qualcuno parlava di code di 30 km», ha concluso i testimone, « e di tir messi di traverso ma non ho mai visto nulla di simile con i miei occhi».
La decisione di riaprire il traffico su una sola corsia in entrambi le direzioni è arrivata dopo un controllo dei tecnici delle Autostrade.
I tecnici della società stanno già compiendo sopralluoghi e verifiche nella zona per valutare l'entità del movimento franoso e decidere se esistano le condizioni per la riapertura al traffico del tratto.
L'area interessata dal pericolo di smottamento è la stessa che anni fa creò problemi all'abitato di Petacciato.
Si sono registrati rallentamenti nella serata di ieri anche sulla linea ferroviaria della zona.
E nel comune molisano di Petacciato torna l'emergenza. Stamattina in comune è previsto un summit tra protezione civile e forze dell'ordine.
Il fronte più spettacolare della frana, come racconta il sito Petacciato.net, è quello della salita nota con il nome di Cavalarena, in cui si è creato uno smottamento del terreno con uno scalino sulla sede stradale di circa un metro e mezzo.

IERI SERA UN TIR SI E' RIBALTATO

E ieri sera, sempre sull'A14, nella zona della galleria Cappelle, al chilometro 373, si è ribaltato un autocarro mentre viaggiava in direzione Sud, e ha invaso la carreggiata opposta.
Nel ribaltarsi ha perso un paio delle auto che trasportava e poi ha urtato altri due mezzi, un furgone e un'auto.
Il traffico e' rimasto bloccato in entrambe le direzioni. Sul posto la polizia stradale di Pescara, con i vigili del fuoco, che hanno lavorato per riportare la situazione alla normalità.
La priorità è stata ovviamente data alla rimozione dei mezzi coinvolti nell'incidente.
I tre feriti, rimasti incastrati tra le lamiere, sono stati soccorsi dal personale del 118 e trasportati in ospedale.
Resta adesso da accertare come sia potuto avvenire l'incidente.

21/02/2009 10.52