Industria tessile del Vomano, firmata la Cigs per 167 operai

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1268

CELLINO ATTANASIO. Firmato ieri, in Provincia, l'accordo per la cassa integrazione straordinaria di 167 dipendenti della Industria tessile del Vomano Srl, con sede a Cellino Attanasio. La Cigs durerà dodici mesi.

Il ricorso agli ammortizzatori sociali nasce dalla situazione generalizzata di crisi del settore tessile, che negli ultimi due anni aveva già costretto l'azienda a ridimensionare l'organico di circa 40 unità.
Per contrastare il momento negativo la Itv ha elaborato un piano di risanamento che prevede l'attivazione di due nuove linee produttive (non saranno realizzati soltanto i tessuti denim ma anche i jeans) e un programma di investimenti per rilanciare l'attività.
La Cigs, che riguarda 167 dipendenti, si attuerà attraverso una rotazione settimanale del personale. È prevista inoltre una graduale riduzione del numero di dipendenti coinvolti in corrispondenza dell'avanzamento del piano di risanamento. Resta comunque ferma, secondo l'accordo, la possibilità di eventuali esodi incentivati o finalizzati al reimpiego dei lavoratori.
«La ben nota situazione di crisi del settore tessile – è il commento dell'assessore al Lavoro Francesco Zoila – ha costretto l'azienda a ricorrere alla cassa integrazione. Uno strumento che, purtroppo, si accompagna inevitabilmente a una situazione di disagio e incertezza per i lavoratori. Il piano di risanamento proposto, tuttavia, ci consente di aprire uno spiraglio positivo per il futuro dell'azienda e delle maestranze. Seguiremo con estrema attenzione l'evolversi della situazione per la quale auspichiamo in tempi brevi un esito positivo».
All'incontro, coordinato dal Servizio relazioni industriali nelle persone del responsabile Paolo Rota e di Pierluigi Babbicola, erano presenti Antonio Rizzelli, responsabile del Servizio Politiche del Lavoro della Direzione Provinciale del Lavoro di Teramo; per l'azienda Livio Giobelli, direttore di stabilimento, e Cesidio Parmegiani, responsabile della produzione, assistiti da Luciano De Remigis, vice direttore di Confindustria Teramo; la Rsu, assistita dalle organizzazioni sindacali nelle persone di Giovanni Timoteo, segretario provinciale di FILTEA-CGIL, e Giampiero Daniele, della segreteria provinciale di FEMCA-CISL.

11/02/2009 15.19