Incontro in regione per i problemi della rete fognaria di Montesilvano

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

555

MONTESILVANO. Questa mattina è stato aperto un Tavolo di lavoro che nei prossimi mesi dovrebbero risolvere due problemi che affliggono da anni la città di Montesilvano: gli allagamenti e l'erosione della costa.

Due saranno gli assi di lavoro, ha spiegato il consigliere regionale del Pdl Lorenzo Sospiri: «l'immediato rifacimento della rete fognaria e l'attuazione di interventi per la difesa della costa».
Sospiri ha fatto il suo annuncio subito dopo l'incontro svoltosi presso la Regione Abruzzo con l'assessore regionale ai Lavori Pubblici Angelo Di Paolo, il dirigente del settore lavori pubblici della Regione Caputi, il sindaco di Montesilvano Pasquale Cordoma e il direttore dei lavori pubblici del Comune di Montesilvano Tino Taraborelli.
«Stamane – ha proseguito il consigliere regionale Pdl Sospiri – abbiamo ricostruito le tappe dell'iter procedurale che l'amministrazione comunale di Montesilvano e la Regione Abruzzo dovranno attuare per far inserire l'emergenza allagamenti della cittadina adriatica all'interno del finanziamento delle Grandi Opere Pubbliche. L'obiettivo è quello di ottenere il finanziamento utile per la ristrutturazione e il rifacimento di molti tratti della condotta fognaria del Comune di Montesilvano, a partire dal lungomare per scongiurare futuri allagamenti, opera ambiziosa il cui costo si aggira intorno ai 20 milioni di euro».
Altro capitolo quello delle opere da realizzare a difesa della costa, «l'assessore regionale Di Paolo – ha aggiunto il consigliere Sospiri - ci ha rassicurato circa la possibilità di reperire un contributo urgente per finanziare il consolidamento delle scogliere esistenti sul lungomare, intervento fondamentale per bloccare l'erosione della spiaggia, e il ripascimento di alcuni tratti del litorale di Montesilvano. Con l'incontro di questa mattina – ha concluso Sospiri – è stato avviato un iter procedurale, in completa sinergia tra la Regione e il Comune di Montesilvano, che ci permetterà nel giro di qualche mese di raggiungere gli obiettivi fissati in modo da risolvere le due spine nel fianco della cittadina adriatica, frutto di una passata amministrazione di centro-sinistra disattenta nei confronti delle reali esigenze del territorio».

11/02/2009 11.59