Pineto, «nessun problema al ponte girevole»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1137

PINETO. «Nessun problema è stato riscontrato al ponte girevole sul torrente Calvano, a Pineto».
Ieri mattina i tecnici del Comune, alla presenza del sindaco Luciano Monticelli, del suo vice Robert Verrocchio, del comandante della polizia municipale Giovanni Cichella e dei responsabili della ditta incaricata di eseguire le opere di manutenzione alla struttura, si è proceduto con una simulazione di intervento in caso di eventuale piena del Calvano.
Tutti i sistemi hanno funzionato a perfezione, hanno assicurato dal Comune, compreso il gruppo elettrogeno che è stato avviato manualmente, ma pronto ad entrare in azione in caso di assenza di energia elettrica dalla rete principale.
«Sul funzionamento dell'impianto non avevamo alcun dubbio», ha spiegato il vice sindaco Verrocchio, «nonostante le preoccupazioni manifestate dal consigliere di opposizione Gaetano Avolio che però, nonostante sia stato lui stesso a chiedere una verifica delle strutture, non è stato presente durante l'apertura del ponte. Abbiamo potuto ancora una volta constatare che in caso di emergenza tutti i sistemi di sicurezza entrano in azione, comprese le telefonate automatiche ai soggetti preposti al controllo».
La ditta ha provveduto a verificare la tenuta della struttura e degli impianti di sostegno e di movimento meccanizzato. Tutto è andato avanti secondo le procedure.
«Nel 2008», ha aggiunto il vice sindaco, «per ben 12 volte il ponte girevole è stato azionato per verificarne la tenuta e soprattutto la funzionalità. In un paio di casi è stato aperto in quanto il torrente Calvano trasportava molta acqua, oltre i limiti previsti. Ritengo personalmente che si siano creati degli inutili allarmismi. Abbiamo dimostrato che l'impianto è assolutamente funzionante e che rappresenta un'opera pubblica indispensabile per la sicurezza dei cittadini».
Intanto, in vista della prossima primavera il vice sindaco Verrocchio ha annunciato che verranno eseguiti tutti quegli interventi di manutenzione ordinaria, come riverniciare tutto il telaio del ponte che presenta in più punti macchie di ruggine.
«Essendo a diretto contatto con aria salmastra o comunque ricca di salsedine», ha concluso l'amministratore del Comune di Pineto, «è chiaro che possono verificarsi certe situazioni, come la comparsa di macchie di ruggine. Ma anche in questo caso periodicamente, soprattutto a ridosso della bella stagione, si procederà con gli interventi programmati per "rinfrescare" con della vernice l'intelaiatura del ponte».

10/02/2009 8.59