Consorzio smaltimento rifiuti, Coletti chiede aiuto a Chiodi

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

965

CHIETI. Il presidente della Provincia, Tommaso Coletti, ha inviato una nota al Governatore della Regione Abruzzo Gianni Chiodi ed all'assessore Regionale all'ambiente, Daniela Stati.

Nel documento Coletti chiede un intervento per la situazione del Consorzio Smaltimento rifiuti di Fara Filiorum Petri.
Quest'ultimo dal 30 settembre 2008 ad 31 gennaio scorso ha conferito, dietro autorizzazione provinciale, nella discarica Casoni di Chieti, autorizzazione prorogata fino al 15 febbraio.
Nel frattempo è stata chiesta la disponibilità al consorzio di Lanciano ad accogliere i rifiuti fino al 30 marzo prossimo, ma in virtù di una decisione assunta dai 53 sindaci il Consorzio, questi ha dato parere negativo.
Nella nota il presidente Coletti sottolinea come proprio la discarica di Cerratina sia stata sempre disponibile, dando un ampio contributo in situazioni di criticità non solo della Provincia di Chieti, ma anche extra ATO ed addirittura extra regionali, quale è stata l'emergenza rifiuti campana ed ora proprio la Provincia di Chieti viene penalizzata nonostante continuino i conferimenti extra Ato regionali.
Alla luce di tutto questo il presidente Coletti chiede un incontro urgente con la Regione Abruzzo, per cercare, in tempi rapidi, soluzioni condivise che permettano di dare risposte e soluzioni alle situazioni di emergenza.

09/02/2009 15.00