Roseto. Un concorso per 4 vigili, ma solo 1 sarà assunto

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

910

ROSETO. Un concorso per 4 vigili urbani ma alla fine solo uno sarà assunto. La storia la racconta Gabriele Terramani, del coordinamento comunale Fi-Pdl.

Stando ai parametri fissati dalla legge di riferimento, il Comune di Roseto dovrebbe avere un organico di 33 vigili, tante infatti sono le unità necessarie per assicurare un servizio standard per una città di 24.533 abitanti (residenti al 31.12.2007).
Se poi si considera l'afflusso dei villeggianti nei mesi estivi e la particolare estensione del territorio comunale, caratterizzato da popolose frazioni, «si può ragionevolmente ritenere», commenta Terramani, «che qualche elemento in più non farebbe male, anzi».
Infatti, con un organico di appena 22 unità, ridotte poi a sole 16 in seguito al passaggio a funzioni amministrative di alcune, e al pensionamento di altre, è stato indetto un concorso per 4 vigili.
«Ad aggravare ancora di più la situazione», spiega il coordinatore del centrodestra, «dopo aver trascinato il concorso per oltre 4 anni, è arrivata la decisione (così dicono) di assumere per il momento, dopo oltre un anno dalla proclamazione dei vincitori, un solo vigile, e questo perché non ci sarebbero le risorse necessarie, risorse che invece non sono state fatte mancare per elevare a 4 il numero dei dirigenti, per promuovere oltre la metà dei dipendenti, per dotare la segreteria del sindaco di ben 4 figure».
Tutto questo, secondo Terramani, si contraddice anche «con la sbandierata richiesta del commissariato di polizia o di un maggior numero di carabinieri per la locale stazione. Da una parte si chiede ad altri una maggiore presenza delle forze dell'ordine, mentre dall'altra, per la parte di propria competenza, nulla viene fatto per coprire gli 11 posti vacanti così da avere un adeguato organico per il corpo di Polizia Municipale, che dovrebbe essere l'asse portante di una politica di controllo e prevenzione su Roseto città e in tutte le frazioni».

09/02/2009 10.03