Maxioperazione anti riciclaggio: 46 arresti. Soldi ripuliti in casinò croati

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

17501

Maxioperazione anti riciclaggio: 46 arresti. Soldi ripuliti in casinò croati


L'articolo seguente è ampiamente censurato perchè due giudici del tribuanle di Ortona hanno deciso che deve essere così. In seguito alle minacce di querela nei nostri confronti e in mancanza di qualsivoglia tutela legale che salvaguardi il nostro dirittto al lavoro ed il vostro diritto a conoscere siamo stati costretti a mutilare il nostro lavoro e il diritto di cronaca conseguente.


PER CHI VUOLE APPROFONDIRE PUO' LEGGERE QUI



PESCARA. Una associazione per delinquere dedita alle truffe e al riciclaggio di autovetture di grossa cilindrata nei paesi dell'Est Europa nonché al traffico e allo spaccio di stupefacenti. Tra gli arrestati anche E. D. M., 31enne, imprenditore di Città Sant'Angelo, presidente del Montesilvano calcio.

Una maxioperazione dei carabinieri del comando provinciale di Pescara è in corso dalle 4 di questa mattina per eseguire 46 misure di custodia cautelare in tutta Italia.
Sono circa 200 i carabinieri dispiegati sul territorio con il supporto di tre unità cinofile e un elicottero e stanno raggiungendo nelle abitazioni i destinatari degli ordini d'arresto in carcere e ai domiciliari che si trovano in Abruzzo, Lazio, Campania, Veneto e Piemonte.
L'operazione denominata "hot wheels" contesta agli indagati i reati di associazione a delinquere, estorsione, ricettazione, riciclaggio, truffa, falso traffico e spaccio di stupefacenti.
Secondo gli inquirenti tra le persone arrestate ci sarebbero anche affiliati al clan dei casalesi.
In tarda mattinata saranno resi noti ulteriori dettagli.

09/02/2009 7.52

DENARO RIPULITO NEI CASINO' DELLA CROAZIA

I reati contestati a vario titolo agli indagati vanno dall'associazione per delinquere finalizzata alle truffe ed altri reati contro il patrimonio, alla falsità in atti, sostituzione di persona, simulazione di reato, ricettazione, appropriazione indebita, utilizzo fraudolento di carte di credito, riciclaggio e reimpiego di denaro e beni di provenienza delittuosa, commessi per l'acquisto di auto di grossa cilindrata , truffando così le assicurazioni e le finanziarie e di un caso di estorsione ed alcuni episodi di spaccio di sostanze stupefacenti.
Le indagini, che sono state effettuate nel periodo che va dall'estate 2007 e quello di dicembre 2008, sono state svolte prevalentemente nella città di Montesilvano, con propaggini nelle province di Pescara, Chieti, Teramo, Napoli, Frosinone, Treviso e Venezia, dove dimorano gli indagati.
L'inchiesta ha toccato prevalentemente un gruppo di persone, fra cui alcuni titolari di autosaloni, associate tra loro, con vari ruoli e compiti.


FALSI INCIDENTI RIPRESI DAI CARABINIERI

Uno dei falsi incidenti è stato anche ripreso dai carabinieri con un telecamera.
Le auto erano tutte di grosso valore, tant'è che i militari dell'Arma hanno sequestrato una Ferrari, due Mercedes, una Grande Punto nuova, moto e 30mila euro in contanti, oltre a 300 grammi di cocaina.
Una Porche e' finita in Albania e sembra che l'organizzazione fosse interessata anche a scooter d'acqua, oltre ad aver tentato di acquistare motrici di camion.
Il giro complessivo sarebbe di circa 1 milione di euro.


TUTTI GLI ARRESTATI

Gli arrestati per i quali il Gip presso il Tribunale di Pescara, Guido Campli, su richiesta della Mantini, Sostituto procuratore della Repubblica, è stata disposta la custodia in carcere sono:

1. XXXXXXXXXXXXXXXXXXX, 53enne, residente Montesilvano, imprenditore;
2. XXXXXXXXXXXXXXXXXX, 38enne, residente Montesilvano, bracciante agricolo;
3. XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX, 40enne, residente Chieti;
4. XXXXXXXXXXXXXXXXX, 50enne, residente Picciano, operaio;
5. XXXXXXXXXXXXXXXXXXX, 36enne, residente a Penne, commerciante;
6. XXXXXXXXXXXXXXXX, 44enne, residente a Chieti, imprenditore;
7. XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX, 29enne, residente a Montesilvano , operaio;
8. XXXXXXXXXXXXXX, 32enne, residente a Sora, imprenditore;
9. XXXXXXXXXXXXXx, 31enne, residente a Montesilvano;
10. XXXXXXXXXXXXXXXX, 43enne, residente a Silvi (TE),
11. XXXXXXXXXXXXXXXXXX, 31enne, residente a Città S.Angelo, imprenditore;
12. XXXXXXXXXXXXXXX, 42enne, residente a Scorzè (VE),
13. XXXXXXXXXXXX, 41enne, residente a Montesilvano (PE), operaio;
14. XXXXXXXXXXXXXX, 42enne, residente a Città S.Angelo (PE), operaio;
15. XXXXXXXXXXXXXXXXXXX, 35enne, residente a Pescara;
16. XXXXXXXXXXXXXXXXX, 31enne, residente a Pescara, operaio;
17. XXXXXXXXXXXXXXXXXX, 53enne, residente a Montesilvano, agente di commercio;
18. XXXXXXXXXXXXXX, 31enne, residente a Montesilvano, barista;
19. XXXXXXXXXXXXXX, 36enne, residente a Montesilvano, autista;
20. XXXXXXXXXXXXXXXXXXX, 40enne, residente a Montefino (TE), commerciante;
21. XXXXXXXXXXXXXXXXX, 38enne, residente a Cellino Attanasio (TE), operaio;
22. XXXXXXXXXXXXXXXXX, 47enne, domiciliato a San Vitaliano (NA), commerciante;
Agli arresti domiciliari sono invece finiti:
1. XXXXXXXXXXXXX, 28enne, residente a Montesilvano;
2. XXXXXXXXXXXXXXX, 32enne, residente a Francavilla;
3. XXXXXXXXXXXX, 35enne, residente a Torino;
4. XXXXXXXXXXXXXXX, 50enne, residente a Pescara, commerciante;
5. XXXXXXXXXXXXX, 52enne, residente a Montesilvano, commerciante;
6. XXXXXXXXXXXXXXXX, 52enne, residente a Pescara, ambulante;
7. XXXXXXXXXXXXXX, 35enne, residente a Montesilvano, operaio;
8. XXXXXXXXXXXXXXXXXX, 44enne, residente a Salzano (VE);
9. XXXXXXXXXXXXXXXXXX, 60enne, residente a Bellante, commerciante;
10. XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX, 32enne, residente a Bellante, commerciante;
11. XXXXXXXXXXXXXXXXXXX, 29enne, residente a Pescara, impiegata;;
12. XXXXXXXXXXXXXXXXXXXX, 36enne, residente a Montesilvano, commerciante;
13. XXXXXXXXXXXXXXXXXXX, 35enne, residente a Manoppello (PE), impiegato;
14. XXXXXXXXXXXXXXX, 33enne, residente a Montesilvano;
15. XXXXXXXXXXXXXXXX, 29enne, residente a Montesilvano;
16. XXXXXXXXXXXXXXXXXX, 29enne, residente a Montesilvano;

Sono in corso le ulteriori ricerche per rintracciare quelli che mancano all'appello.

09/02/2009 12.09