Stazionarie le condizioni del bambino colpito da meningite

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1485

VASTO. Già sottoposti a profilassi i familiari, le maestre e tutti i bambini dell’asilo


Restano stazionarie le condizione del bambino di cinque anni ricoverato presso l'Unità Operativa di Malattie Infettive dell'Ospedale “San Pio” di Vasto per una meningite batterica da meningococco.
I medici del reparto guidato dalla dottoressa Maria Pina Sciotti non hanno ancora sciolto la prognosi, ma al momento la situazione non desta particolare preoccupazione.
Nel frattempo ieri pomeriggio è iniziata la profilassi preventiva con terapia antibiotica che ha coinvolto, oltre ai familiari del piccolo, tutti i bambini iscritti all'asilo, le maestre e i bidelli.
Gli operatori del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica in collaborazione con il Servizio Farmaceutico della Asl hanno infatti recuperato tutte le dosi di farmaco necessarie (un centinaio) e ne hanno avviato la somministrazione.
Il rischio di epidemia appare quindi scongiurato e al clima di fiducia contribuisce anche il fatto che il bambino già da venerdì scorso era assente dall'asilo, e quindi il pericolo di contagio per gli altri bambini sarebbe stato comunque molto basso.
La situazione, comunque, è tenuta costantemente sottocontrollo sia dagli operatori del Servizio Igiene e Sanità Pubblica che dai pediatri vastesi, ai quali è stato raccomandato di prestare particolare attenzione ad ogni sintomo sospetto dei loro piccoli assistiti.
La Direzione Generale della Asl è in contatto continuo anche con il Sindaco della città, Luciano Lapenna, che viene tenuto costantemente aggiornato sugli sviluppi della situazione.
30/01/2009 11.48