Calend'Art: raccolti 3 mila euro per i Nasi Rossi

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

730



AVEZZANO. Giovedì 22 gennaio, alle ore 15:00, presso l'Auditorium dell'Agenzia per la Promozione Culturale di Avezzano, la Cooperativa Fantacadabra presenterà i progetti che verranno condotti ad Avezzano, durante il corrente anno, in collaborazione con la Federazione "Nasi Rossi Abruzzo".
Tra i progetti il Dopo Scuola gratuito, il Clown in corsia, la Biblioteca in Pediatria, i laboratori di lettura espressiva presso le Scuole, solo per ricordarne alcuni. Attività che proponiamo con il coinvolgimento dei Clown Dottori dei Nasi Rossi, ed in sintonia e collaborazione con diverse entità: la Scuola in Ospedale "Arcobaleno" del Circolo Didattico Giovanni XXIII, il Centro di Servizi per il Volontariato, l'amministrazione Comunale, l'Agenzia per la Promozione Culturale, il Reparto di Pediatria dell'Ospedale di Avezzano", ha dichiarato Serena Ferraro, Assistente Sociale della Cooperativa Fantacadabra.
In particolare, durante la conferenza verrà comunicato il risultato della distribuzione ad offerta del "Calend'Art", il calendario della solidarietà ideato dal fotografo Antonio Oddi con l'organizzazione di Gabriele Zarroli, alla cui realizzazione hanno concorso sette modelle locali ed altrettanti affermati artisti marsicani.
«Il calendario ha avuto un buon successo di critica: tanti sono stati i consensi e gli apprezzamenti per l'esperimento che ha voluto accostare la bellezza di giovani ragazze marsicane con l'estrosità ed il genio creativo di alcuni tra i migliori artisti della nostra zona», ha proseguito Ferraro.
A mettere a disposizione le loro creazioni sono stati: Alessandra De Michele, Giuseppe Di Cosimo, Francesca Faraone, Patricia Rossetti, Raffaella Simone e Lorena Steinbeisser, mentre hanno posato come modelle: Lucia Bucciarelli, Giulia Capodacqua, Carla D'Addezio, Ambra De Luca, Marina De Michele ed Elena Di Giacomo, con in testa Rachele Cialfi che ben ha figurato nella finale del concorso di Miss Italia tenutasi a Salsomaggiore Terme.
«Grazie al contributo spontaneo delle tante persone che hanno ritenuto opportuno non farsi mancare una copia del calendario, sono stati raccolti circa 3.000 Euro, una cifra significativa che ci consentirà di migliorare e potenziare i nostri progetti, attraverso l'acquisto di materiali ed attrezzature necessari per assicurare la massima qualità dei nostri servizi. E' così che il Calend'Art avrà una ricaduta più che positiva sull'intera comunità, andando a gratificare quanti, a diverso titolo, con passione e disponibilità, hanno favorito la sua realizzazione e divulgazione», si legge in una nota diramata dalla Cooperativa Fantacadabra.

22/01/2009 10.24