Camorra. Operazione del Ros a Roma, 40 arresti. Ramificazioni in Abruzzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

7787

ROMA. Una vasta operazione si è svolta contro una struttura camorristica radicata a Roma, indagata per associazione mafiosa ed associazione finalizzata al narcotraffico internazionale. Oltre 40 le persone arrestate dai carabinieri del Ros.

A SPOLTORE DUE DELLA BANDA. L'ELENCO DEGLI ARRESTATI


Sarebbero state documentate ramificazioni ed estensioni della banda e della sua attività anche in Abruzzo dove sono state eseguite alcune perquisizioni.
Ill raggruppamento operativo speciale dell'Arma ha documentato un traffico di diverse centinaia di chili di cocaina e di hashish dalla Spagna e dall'Olanda.
Dopo aver localizzato e smantellato alcuni depositi di cocaina in Olanda, le indagini dei carabinieri e della Procura distrettuale di Roma hanno neutralizzato un'importante rete distributiva della droga diretta, secondo l'accusa, da Michele Senese, che commercializzava lo stupefacente sui mercati romano e napoletano.
I carabinieri, viene sottolineato, hanno documentato «rapporti delittuosi» con esponenti di gruppi camorristici campani, di Cosa Nostra siciliana e della criminalità barese.
Le indagini hanno, inoltre, accertato il controllo capillare delle aste pubbliche presso il banco dei pegni della capitale, la ricettazione di preziosi e l'abusivo esercizio dell'attività finanziaria. Ricostruite anche le modalità di riciclaggio del gruppo Senese nel mercato legale romano e nella compravendita di autovetture.
Sequestrati, infine, beni mobiliari ed immobiliari acquisiti illecitamente per alcune decine di milioni di euro.

Nell'ambito dell'operazione altre 30 persone sono state indagate a piede libero e sottoposte a perquisizione in sei regioni: Lazio, Campania, Lombardia, Emilia Romagna, Abruzzo e Puglia. L'indagine dei carabinieri, denominata 'Orchidea', prende le mosse dall'operazione 'Ibisco' al termine della quale, nel marzo 2006, il Ros arrestò 27 persone appartenenti ad un' organizzazione capeggiata dal broker internazionale Candeloro Parrello, capo dell'omonima cosca di Palmi, arrestato a Roma dai carabinieri l'11 gennaio scorso, dopo quasi tre anni di latitanza ed accusato di rifornire droga a più gruppi della criminalità organizzata.
Proprio nella capitale le indagini del Ros hanno accertato il radicamento della struttura che è stata oggi sgominata, capeggiata da Michele Senese, il cui nome già emerse nel 1995 in un'altra operazione del Ros (denominata 'Pilota') sul narcotraffico.
Nel corso degli anni, i carabinieri hanno documentato più episodi di traffico di stupefacente, sventando il tentativo di importare 200 chili di cocaina dall' Olanda e sequestrando diverse partite di droga, con l'arresto di alcune persone.
Le indagini, riferiscono gli investigatori, «hanno inoltre permesso di ricostruire i rapporti del gruppo Senese sia con storici esponenti della criminalità romana, quali Enrico Nicoletti, sia con gruppi camorristici napoletani», sia pugliesi.
Ma i carabinieri ritengono di aver documentato anche i rapporti tra i vertici dell'organizzazione indagata ed alcune componenti di Cosa Nostra siciliana radicate nella capitale e «costituite da Crocifisso Rinzivillo, all'epoca reggente della famiglia di Gela, Stefano Fontana, uomo d'onore della famiglia di Palermo Acquasanta e Salvatore Buccafusca, collegato alla famiglia palermitana di Santa Maria del Gesù».

21/01/2009 14.48

A SPOLTORE DUE DELLA BANDA

SPOLTORE. Vivevano e lavoravano a Spoltore, in un distributore di benzina, Santillo Luigi e Santillo Arturo, due fratelli originari della Campania arrestati dal Ros dei Carabinieri, nell'abito dell'Operazione “Orchidea”.
Altri due ordini di custodia cautelare sono stati notificati a Vincenzo De Pinto, di Bari, recluso già per altri reati nel carcere di Teramo e ad un altro componente dell'organizzazione, recluso invece nel carcere dell'Aquila.
In pratica da Roma, centro delle attività criminose della banda che si riforniva di droga in Sud America, corrieri e spacciatori portavano le sostanze da vendere ai vari “rappresentanti monomandatari” che provvedevano alla distribuzione e allo spaccio. All'operazione del Ros romano hanno contribuito anche i colleghi di Pescara e L'Aquila.

TUTTI GLI ARRESTATI

1) Senese Michele, nato a Afragola (Na) 18.11.1957, residente Roma , censurato
2) Senese Vincenzo, nato a Napoli 02.08.1977 , residente Roma , censurato
3) De Libero Alessio, nato a Torre Del Greco (Na) 08.10.1945 , residente Riano (Rm) , censurato
4) Latini Marcello, nato a Roma 22.12.1950 censurato
5) Pagnozzi Domenico, nato a Napoli 20.03.1959 , residente Roma , censurato
6) Cirillo Mariano, nato a Napoli 22.02.1954 , residente Roma, censurato
7) Magrì Francesco, nato a Napoli 03.09.1956 , residente Roma, censurato
8) Garofalo Gennaro, nato a Roma 06.12.1955 , ivi residente, censurato
9) Leoniello Maria, nata a Roma 04.12.1968 , ivi residente, censurata
10) Garofani Ubaldo, nato a Roma 06.04.1971 , ivi residente, censurato
11) Di Gialleonardo Mauro, nato a Riano (Rm) 25.07.1960, ivi residente, censurato
12) Pisanelli Raffaele Carlo, nato a General San Martin (Buenos Aires), 03.10.1957, residente a Roma, censurato
13) Cianci Novoa Juan Carlos, nato a Bucaramanga (Colombia), 11.06.1976, residente Roma
14) Di Giovanni Domenico, nato a Napoli 18.09.1951, residente Roma, censurato
15) Di Giovanni Ugo, nato a Napoli 13.11.1977, residente Roma, censurato
16) Tarricone Antonio nato a Cerignola (Fg) 19.02.1943, residente Roma
17) Lombardi Diego nato a Foligno (Pg) 06.02.1954, residente Roma, censurato
18) Oviedo Martinez Luis Felipe nato a Colombia, 01.02.1970, residente Roma, censurato
19) Amicuzi Antonio nato a Roma 08.03.1960 e lì residente, censurato
20) Lovecchio Gianfranco nato a Modugno (Ba) 21.06.1977, residente Roma, censurato
21) Cinquegrana Massimo nato a Napoli 12.11.1975, ivi residente, censurato
22) Sorrentino Ciro, nato a Portici (Na) 06.02.1962, ivi residente, censurato
23) Marzano Pasquale, nato a Bari 12.01.1957, ivi residente, censurato
24) De Pinto Vincenzo, nato a Bari 17.03.1960, ivi residente, censurato
25) Triggiani Francesco, nato a Bari 08.07.1976, ivi residente, censurato
26) Santillo Luigi, nato a Orta di atella 17.04.1954, residente a Pescara
27) Santillo Arturo, nato a Mugnano di Napoli 14.08.1977, residente a Carsoli (Aq), censurato
28) Gatto Arturo, nato a Napoli 14.02.1985, ivi residente, censurato
29) Balsamo Antonio, nato a Afragola (Na) 29.05.1957 ivi residente
30) Iodice Vincenzo, nato a Napoli 21.12.1962, ivi residente, censurato
31) Cugini Stefano, nato a Roma 07.06.1962, detenuto a Madrid
32) D'amore Luciano, nato a Napoli 11.06.1965, domiciliato a Barcellona
33) Pinto Pineros Elkin Alberto, nato a Colombia 25.07.1975, censurato, domiciliato a Barcellona
34) Manrique Sanchez Josué Ismael, nato a Bogotà, 21.04.1975, censurato

22/01/2009 10.31