Piano d’Area Val Tordino: gli impegni del neo assessore Vella

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

875

TERAMO. Il completamento del Piano d’Area della Val Tordino e dei progetti di edilizia scolastica in corso.
Tra i quali il secondo lotto dell'Itis di Sant'Egidio e la nuova sede dell'Ipsia di Roseto, sono tra i primi e più urgenti impegni che il neo assessore provinciale all'Urbanistica e all'Edilizia, Alfonso Vella, dovrà affrontare.
È quanto ribadito dal Presidente, Ernino D'Agostino, nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo membro dell'esecutivo provinciale, tenutasi questa mattina nella sala giunta dell'ente.
«Ritengo che quella di Alfonso Vella – ha detto D'Agostino – sia la scelta giusta non solo in termini amministrativi, per gli obiettivi che abbiamo da qui alla fine del mandato, ma anche in termini politici per l'apporto che l'area a cui l'assessore appartiene può fornire ai progetti che si stanno portando avanti».
Vella, come noto, è un esponente dei socialisti ed è stato assessore al Comune di Giulianova (con le deleghe al Commercio e alle attività produttive e, per un breve periodo di tempo, al Bilancio) nella Giunta di Claudio Ruffini.
«Metterò il massimo impegno in questo incarico – ha affermato Vella – per il quale intendo lavorare in stretto contatto con il personale e i dirigenti. Spero di poter essere utile e di poter fornire un contributo ai progetti di questa amministrazione».
Alla conferenza stampa è intervenuto anche il commissario regionale del Partito Socialista, il senatore Gerardo Labellarte, il quale ha ringraziato il Presidente D'Agostino annunciando il proprio impegno in Abruzzo per «la ricostruzione del Partito socialista e il pieno sostegno ai progetti del centrosinistra».

17/01/2009 9.14