Pianella: «entro febbraio conclusi i lavori delle scuole cittadine»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

600

PIANELLA. Si concluderanno entro febbraio 2009 i lavori in corso per la riqualificazione del refettorio della scuola materna di Pianella e della scuola di Cerratina.

Lo ha ufficializzato quest'oggi il sindaco Giorgio D'Ambrosio durante la seduta del Consiglio comunale rispondendo alle interpellanze presentate dalle forze di minoranza.
«Nella sala mensa della scuola materna di Pianella – ha ricordato il sindaco D'Ambrosio – si sono verificati dei problemi di assestamento. L'amministrazione comunale ha subito avviato i lavori di consolidamento del locale, lavori che però, essendo di rilevante complessità, hanno determinato un minimo ritardo del cantiere per consentire il reperimento di una ditta specializzata nel settore».
I responsabili dell'intervento hanno assicurato che l'opera verrà conclusa entro il prossimo febbraio 2009.
«E sempre a febbraio», ha detto il primo cittadino, «riconsegneremo alle famiglie la scuola di Cerratina, dove nelle scorse settimane si è verificato un leggero distacco dell'intonaco lungo il corridoio del salone d'ingresso, problema che non ha minimamente interessato le aule. Gli operai del Comune sono intervenuti immediatamente per spicconare l'intonaco ancora a rischio; comunque per un eccesso di zelo, avendo a disposizione altri locali alternativi, abbiamo momentaneamente trasferito le cinque classi dell'Istituto nella scuola adiacente».
Nel frattempo la Regione Abruzzo ha trasmesso un contributo con il quale «abbiamo dato il via alla riqualificazione della struttura scolastica, dove verrà rifatto il solaio e verrà posizionata una controsoffittatura. Teniamo conto – ha proseguito il sindaco D'Ambrosio – che le scuole di Pianella risalgono agli anni '60, in passato sono state ampliate con la realizzazione di nuovi edifici attaccati a quelli già esistenti e proprio tra i giunti si verificano spesso degli episodi di infiltrazione di acqua piovana. Comunque non registriamo in alcuna scuola problemi di sicurezza».
Il Consiglio comunale ha anche approvato alcune variazioni ad accordi di programma di privati e soprattutto la proposta di ampliamento della raccolta differenziata dei rifiuti all'interno dei cimiteri.
Assegnati al Comune di Pescara finanziamenti per opere pubbliche di «rilevanza strategica»

19/12/2008 14.52