Lavori per la messa in sicurezza della Ss16 di Pineto

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

669

PINETO. Inizieranno a breve i lavori di messa in sicurezza del tratto sud della statale 16, all’altezza del Quartiere delle Nazioni di Santa Maria a Valle, nel Comune di Pineto.
Grazie ad un finanziamento regionale di 520 mila euro, il Comune ha potuto avviare le procedure per l'affidamento delle opere, attese da diverso tempo dai residenti del quartiere.
«E' stato possibile accelerare i tempi», ha spiegato il vice sindaco Robert Verrocchio, delegato ai lavori pubblici, «in quanto noi siamo stati in grado di elaborare il progetto e approvare l'intervento esecutivo prima ancora che venisse accordato il finanziamento regionale. La buona notizia è arrivata pochi giorni fa e quindi siamo ora stati in grado di procedere con la fase finale dell'iter burocratico per l'affidamento delle opere».
Il vice sindaco tiene a precisare che il progetto consentirà di realizzare una serie di marciapiedi sui lati della strada, garantendo quindi sicurezza ai pedoni, costretti ora a camminare sul ciglio della nazionale.
«Ma nello stesso tempo», ha aggiunto, «obbliga gli automobilisti a rallentare, rispettando quindi il limite di velocità. Viene messo in sicurezza un tratto importante della statale Adriatica sud. Qui ci sono stati in passato degli incidenti, ma per fortuna non si sono registrate vittime. E vogliamo che le famiglie non debbano vivere delle tragedie per colpa di incidenti stradali avvenuti in questo punto della 16. Con i lavori su questo tratto di strada possiamo dire che nella nostra città si vanno completando quegli interventi che mirano a garantire la sicurezza stradale. Abbiamo realizzato la rotonda “a pellicano” nella zona nord di Pineto, mentre a sud sono ripresi i lavori di ultimazione della rotatoria».
Soddisfazione è stata espressa anche dall'assessore alle manifestazioni Filippo D'Agostino che risiede nella zona sud di Pineto e che si è battuto affinché il Comune adottasse delle soluzioni per una maggiore sicurezza di questo tratto di ss 16.
«E' un impegno preso con la cittadinanza», ha ammesso D'Agostino, «e che è stato rispettato in pieno. Ora attendiamo solo l'inizio delle opere».

09/12/2008 16.02