Rissa a piazza Unione: usavano una cintura per picchiarsi. 4 arresti

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1558

PESCARA. Nuova rissa e nuovi arresti a piazza Unione. Stanotte è toccato ai carabinieri intervenire.

Erano circa le 4 quando i militari hanno arrestato in flagranza, per il reato di rissa aggravata, quattro giovani incensurati, due dei quali con precedenti di polizia per fatti analoghi.
I militari hanno scoperto il gruppetto per puro caso: passando nella zona vecchia di Pescara hanno notato un assembramento di persone davanti ad uno dei locali aperti fino a tarda notte.
Si sono avvicinati ed hanno visto circa 10 giovani che discutevano animatamente ma non solo.
Sono stati subito fermati quattro ragazzi coinvolti nella colluttazione: i militari li hanno bloccati ed accompagnati in caserma.
Tra i fermati R.F., ventenne pescarese, è stato sorpreso mentre con la propria cinta di cuoio munita di una grossa fibia di metallo, stava colpendo con violenza gli avversari.
Sul volto di un altro ragazzo, M.F., ventenne di Avezzano, erano ben visibili le lettere della nota griffe impressa sulla fibia dell'assalitore.
Dopo una perquisizione D.D., pescarese di anni 23, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico.
Gli arrestati, dopo essere stati medicati al pronto soccorso sono stati trattenuti presso gli uffici del Nor in attesa del rito per direttissima.

05/12/2008 13.28