Corte dei Conti: «il bilancio di Roseto è ok»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

774

ROSETO DEGLI ABRUZZI. E' arrivata martedì al Comune di Roseto degli Abruzzi la deliberazione adottata dalla Corte dei Conti, sezione regionale di controllo. Conti in ordine e tutto in regola anche alla voce Swap.
La Corte dei Conti ha preso atto e valutato positivamente quanto già attestato dal Collegio dei Revisori sul bilancio di previsione. Non sono state rilevate irregolarità: è stato rispettato il patto di stabilità, così come i limiti all'indebitamento, il riconoscimento dei debiti fuori bilancio e della spesa per il personale.
Anche alla voce swap contratto nel 2002 tutto sembra essere sotto controllo: l'operazione, secondo quanto dicono da Palazzo di Città, ha finora prodotto «solo differenziali positivi». Insomma, il gioco della roulette russa sembra reggere ancora.
A seguito della presa d'atto, la Corte dei Conti ha deliberato, quindi: «l'insussistenza di gravi irregolarità tali da giustificare una specifica pronuncia al Consiglio comunale», considerando esaurita l'istruttoria di controllo.
«Nel bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2008», ha aggiunto il presidente del Collegio dei Revisori Ranieri de Giovanni, «non sono stati previsti oneri ed impegni finanziari derivanti dallo swap contratto dal Comune di Roseto degli Abruzzi in data 18.10.2002, in quanto non vi sono oneri ed impegni ma differenziali positivi iscritti nel titolo III dell'entrata».
Il presidente di concerto con il direttore di Ragioneria, Ciancaione, ha inoltre sottolineato che al momento dell'approvazione del bilancio di previsione 2008, «il mark to market dello swap presentava una differenza a favore dell'Ente superiore ad Euro 900.000,00 e che tale differenza, in base all'ultimo mark to market disponibile al 18.11.2008, è salita ad oltre 1 milione di euro».
In merito, l'Assessore al Bilancio, Teresa Ginoble, si è detta molto soddisfatta: «continueremo su questa strada per mantenere i conti in ordine»

04/12/2008 10.31