Incarichi Fingo al Comune, Amici di Beppe Grillo chiedono chiarimenti

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1362

PESCARA. L'associazione "Pescara in comune by Amici di Beppe Grillo" ha presentato oggi un'istanza al Comune di Pescara.
La domanda che viene posta riguarda alcuni incarichi che l'avvocato Angelo Fingo dichiara di ricoprire all'interno del Comune di Pescara.
«Nel sito web di Fingo», spiega Gianluca Vacca dell'associazione, «l'avvocato dichiara di avere ricevuto un incarico come "Garante delle persone ristrette in carcere" e uno di "Responsabile della Segreteria del Sindaco" grazie all'alleanza politica stretta con il sindaco D'Alfonso alle ultime elezioni amministrative di aprile 2008».
L'associazione vuole sapere «qualora fosse vero», in base «a quale delibera o normativa comunale il sindaco, o altro organo, ha conferito i due incarichi e se a questi corrispondono compensi che gravano sulle finanze comunali».
«La lista civica presentata da Fingo», sottolinea Vacca, «alle ultime elezioni comunali si è alleata con D'Alfonso, e pur non essendo riusciti ad eleggere nessun consigliere, avendo ottenuto poco più di 1000 voti, ha permesso al sindaco di essere eletto al primo turno».
L'associazione che si dice certa che «gli incarichi siano stati conferiti in maniera idonea e a norma di regolamenti», si domanda, però, per quale motivo «non sia stata data adeguata pubblicità nel sito del Comune». 27/11/2008 14.09

FINGO: «INCARICO GRATUITO»

«L'incarico di capo della segreteria tecnica già conferitomi è totalmente gratuito per il Comune», assicura Fingo in persona, «a dimostrazione che quanto andavo predicando alle comunali, riguardo i miei eventuali compensi è perfettamente conforme alla realtà».
Riguardo all'incarico di garante, «la delibera portata in consiglio è stata momentaneamente sospesa», assicura ancora il diretto interessato, «in attesa di essere esaminata con maggiore tranquillità. Qualunque decisione verrà presa dal consiglio sarà ben accetta, perchè il mio desiderio non è quello di collezionare cariche o poltrone, ma di essere utile alla collettività».
28/11/2008 13.24

«PRENDIAMO ATTO DELLA GRATUITA'»

«Una persona, per di più avvocato, dovrebbe avere molta accortezza nel riportare affermazioni in merito a questioni così delicate», replicano i grillini. «Noi ci siamo fidati delle parole di Fingo quando ha scritto sul suo blog di svolgere un incarico che, invece, non è stato ancora assegnato. Il Comune», chiudono i rappresentanti dell'associazione Pescara in Comune, «si dimostra molto veloce a rispondere alle nostre istanze quando gli conviene. Siamo ancora in attesa di risposte sulle altre istanze presentate (Swap e pubblicazione dei compensi)». 28/11/2008 16.30