Dalla Provincia 240mila euro per sostenere l'occupazione giovanile

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

753

L'AQUILA. La Provincia dell'Aquila ha stanziato 240mila euro per incentivare l'occupazione giovanile nel settore dell'artigianato.
L'iniziativa è stata illustrata questa mattina nel corso di una
conferenza stampa, alla quale hanno preso parte la presidente Stefania
Pezzopane, l'assessore alle Attività produttive, Luca Angelini, il
Presidente del Consiglio provinciale, Angelo Raffaele, il Dirigente
del settore Paolo Collacciani. I fondi saranno concessi sotto forma di
contributi alle imprese artigiane e ai consorzi, che assumono a tempo
indeterminato giovani al di sotto dei 40 anni. Per poter accedere ai
finanziamenti le imprese dovranno rispondere ad un bando, ( QUI
) e compilare un modulo ( QUI).
L'importo del contributo sarà pari al 40% della retribuzione
contrattuale prevista per il settore di appartenenza dell'impresa e
non può superare la durata di un anno. Nel caso di assunzione di
soggetti disabili il contributo è elevato al 60% per un periodo di due
anni.
Le ditte artigiane avranno tre mesi di tempo, dalla comunicazione di
ammissione al beneficio, per procedere all'assunzione.
Le imprese interessate all'incentivazione dovranno inviare, entro il
10 gennaio, un'apposita richiesta (debitamente sottoscritta e con
allegata copia di un valido documento di identità) alla Provinciale
dell'Aquila, – Settore Sviluppo Economico – via S. Agostino n. 7 -
67100 L'Aquila. Nella domanda va indicato: l'attività espletata ed il
luogo di svolgimento della stessa; il numero dei giovani che l'impresa
intende assumere; il numero degli occupati dall'impresa alla data del
29/10/2008.
«E' un segnale forte che la Provincia vuole dare per combattere la
disoccupazione e la precarietà- ha commentato l'assessore Angelini nel
corso della conferenza stampa - Nello stesso tempo vogliamo
incentivare la ripresa degli antichi mestieri, che rischiano quasi di
scomparire».

27/11/2008 10.04