Strada 553 Atri-Silvi, firmato l’accordo di programma

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

712

ATRI. Un’opera di 2 milioni 600 mila euro, finanziata con i fondi residui del precedente piano regionale delle opere pubbliche. L’opera in questione consiste nei lavori di adeguamento plano-altimetrico del secondo tratto della provinciale 553, quello che va da Atri a Piane Maglierici.
Lavori che per i quali, questa mattina, nella sede dell'ente, è stato firmato l'accordo di programma tra gli enti interessati.
L'intesa, sottoscritta dal Presidente, Ernino D'Agostino, dal sindaco di Silvi Gaetano Vallescura e dall'assessore ai Lavori pubblici del Comune di Atri Francesco Filiani, in rappresentanza del sindaco Gabriele Astolfi, ha lo scopo di accelerare l'iter per la realizzazione dell'opera. Era presente anche il vice presidente della Provincia con delega ai Lavori pubblici Giulio Sottanelli.
I Comuni di Atri e Silvi si sono impegnati a sottoporre entro trenta giorni a ratifica l'adesione all'accordo da parte dei rispettivi Consigli comunali. La Provincia, concessionaria dei finanziamenti regionali, si è invece obbligata alla redazione del progetto definitivo e di quello esecutivo, nonché all'espletamento della gara di appalto per l'affidamento dei lavori (entro il prossimo anno) e alla realizzazione dell'opera.
«Questo accordo - è il commento del Presidente D'Agostino – costituisce un passo in avanti importante poiché consente di accelerare le procedure per la progettazione esecutiva e la realizzazione dell'opera».
«A marzo abbiamo inaugurato il primo lotto della nuova provinciale Atri-Silvi – aggiunge il vice presidente con delega ai Lavori pubblici, Giulio Sottanelli – ed ora firmiamo questo importante accordo per la seconda parte dei lavori. Un finanziamento, quello della Regione, a cui la Provincia di Teramo ha potuto accedere grazie al fatto che aveva già il progetto pronto nel momento in cui i fondi si sono resi disponibili».

19/11/2008 15.11