Sinello Card, distribuite 11.968 carte vantaggio

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

802

VASTO. E' positivo il bilancio dell'iniziativa Trigno Sinello Card, la carta sconti rivolta a chi trascorre le proprie vacanze o effettua una escursione di un solo giorno nel territorio del Trigno Sinello, dalla costa di Casalbordino, Vasto, San Salvo, fino ai comuni dell'alto vastese.
La Trigno Sinello Card è una carta sconti, che ha offerto il biglietto ridotto presso 14 siti culturali e naturalistici del territorio e sconti del 10% presso 107 esercizi convenzionati ed ha avuto validità
dal 14 giugno al 14 settembre.
Gli esercizi convenzionati che hanno garantito lo sconto del 10% presso le loro strutture operano nei settori della ristorazione, del tempo libero e della produzione e vendita di prodotti tipici.
L'esperienza dell'estate 2008 ha visto una accresciuta partecipazione da parte degli operatori della filiera del turismo che hanno distribuito complessivamente ai loro ospiti 11.968 card, facendo
registrare un incremento della distribuzione del 71,7% rispetto allo scorso anno.
Il dato più importante è quello relativo alle card esibite per richiedere sconti presso gli esercizi convenzionati che sono state pari a 2.649, con un incremento, rispetto a quanto accaduto
nell'iniziativa sperimentale del 2007, pari al 71,5%. Di queste, il 36,1% sono state utilizzate presso strutture della ristorazione, il 25,3% presso strutture per il tempo libero, il 22,65% per l'acquisto
di prodotti tipici e il 16% per visitare siti aderenti al circuito.
Rispetto all'area di utilizzo, l'80,7% delle card è stato utilizzato lungo la costa (Comuni di Vasto, San Salvo, Casalbordino) e il 19,3% nel territorio delle comunità montane.
Dal punto di vista qualitativo il principale risultato è che il territorio si presenta in maniera unitaria e che una serie di attori dell'accoglienza turistica, hanno aderito all'iniziativa sottoscrivendo degli impegni in cambio di benefici ottenibili dalla presenza sul depliant promozionale dell'iniziativa.
L'iniziativa nata dalla collaborazione tra la Provincia di Chieti, l'associazione dei Comuni del Comprensorio Trigno Sinello, i Comuni di Vasto, San Salvo e Casalbordino, le Comunità Montane Medio e Alto Vastese, ha reso possibile la costituzione di una rete tra i gestori di emergenze culturali e naturalistiche, i punti di informazione turistica e gli operatori economici di un territorio ricco di storia, cultura e natura.
«Una grande occasione – ha detto il sidaco di Vasto Luciano Lapenna – per far conoscere tutto il nostro territorio. Per la nostra città è un lavoro impegnativo. Per il futuro è auspicabile una presenza maggiore dell'iniziativa per tutto l'anno nell'ottica del grande progetto della destagionalizzazione».
«I dati presentati stamane ci confortano», ha aggiunto l'assessore al Turismo Nicola Del Prete, «anche se la scommessa del domani è che la card diventi un elemento utile anche per la promo-commercializzazione del territorio. Non basta partecipare alle fiere se non c'è condivisione delle proposte di vendita da parte delle strutture ricettive. Il rapporto con gli operatori diventa quindi
indispensabile».

18/11/2008 9.22