Niente acqua di notte in provincia di Pescara

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

691

PESCARA. L’Aca ha deciso di protrarre fino a giovedì, 13 novembre, la chiusura notturna dei serbatoi di alcuni comuni della provincia di Pescara a causa delle scarse precipitazioni piovose.
E di conseguenza persiste la diminuzione della portata delle sorgenti presenti nel comprensorio gestito dall'Ato pescarese.
Tale manovra permetterà il riempimento dei serbatoi durante le ore notturne e la normale erogazione idrica di giorno.
«Per far fronte alla momentanea carenza idrica, causata dalla diminuzione delle portate delle sorgenti presenti nel comprensorio gestito dall'Ato pescarese – ha affermato la Direzione dell'Azienda Acquedottistica di Pescara -, l'Aca ha deciso di programmare, almeno fino a giovedì 13 novembre, le chiusure notturne dei serbatoi di alcuni comuni della provincia di Pescara. Le manovre, come sempre, verranno effettuate nelle ore notturne, dalle 22 alle 6, in modo che la cittadinanza non subirà alcun tipo di disagio».
Le chiusure notturne dei serbatoi sono state così disposte:
• Mercoledì 12 novembre, dalle 22 alle 6 del mattino seguente, saranno chiusi i serbatoi di Caramanico Terme, Castiglione a Casauria, Manoppello, Scafa, Spoltore (località Santa Teresa), Torre de' Passeri e Turrivalignani.
• Giovedì 13 novembre, sempre dalle 22 alle 6, saranno effettuate le chiusure dei serbatoi di Alanno, Bolognano, Cepagatti, Rosciano, Spoltore (località Villa Raspa) e Tocco da Casauria.
Nel comune di Lettomanoppello, invece, si procederà, per l'intera settimana, alla riduzione della fornitura idrica di circa 5 litri al secondo. Si ricorda, inoltre, che questa sera, martedì 11 novembre, dalle 22 alle 6, verranno attuate le chiusure dei serbatoi dei comuni di Alanno, Bolognano, Cepagatti, Rosciano, Spoltore (località Montinope) e Tocco da Casauria.
I sindaci dei comuni interessati dalle chiusure notturne dei serbatoi sono stati già informati dall'Azienda Acquedottistica in modo che la cittadinanza possa essere avvisata in maniera tempestiva.

11/11/2008 16.33