Via delle Caserme, anche ad Halloween la sicurezza è… un fantasma

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

978

PESCARA. Sabato 31 ottobre su via delle Caserme prenderà vita una festa di Halloween molto particolare promossa dall' assessorato comunale al Turismo.
A partire dalle ore 21 la strada sarà chiusa e cambierà volto: con effetti speciali da non perdere diventerà degno scenario per streghe e vampiri e chi frequenterà i suoi locali potrà avere menu e bevande rigorosamente a base di zucca.
Tante saranno le sorprese pronte a spuntare fuori dagli anfratti, grazie all'animazione che si sta preparando per rendere speciale la festa, comprese l'immancabile scelta fra scherzetti e dolcetti che vampiri e streghe imporranno a frequentatori e passanti.
Tante zucche delimiteranno il percorso fra buio e nebbie, insieme a musica e spettacoli pronti a spuntare fuori dagli incroci e dagli angoli più riposti del centro storico.
Ma non si placano in questi giorni le polemiche del centrodestra. Tema del contendere l'installazione della videosorveglianza nelle tre strade di Pescara vecchia «Non comprendiamo», ha detto il capogruppo Albore Mascia, «perché il vicesindaco abbia presentato agli operatori solo una delle proposte illustrate in Commissione Lavori pubblici, ossia quella più costosa da 460 mila euro distribuiti in dieci anni, abbandonando quella da 180 mila euro».
«Il vicesindaco», ha continuato Mascia, «ha frapposto un muro, difficilmente valicabile, tra l'Ente pubblico e gli operatori economici che, dal proprio canto, si sono pure detti pronti a contribuire all'installazione degli impianti di videosorveglianza, ma hanno solo chiesto una maggiore presenza di uomini in divisa, almeno nelle serate più 'critiche' e di maggiore affollamento, e hanno chiesto la possibilità di trasformare le tre stradine di Pescara vecchia in Zone a traffico limitato, per poter effettuare ristorazione anche nelle ore diurne e non solo di sera».

29/10/2008 11.21