Giovani e legalità, domani alla premiazione la vedova Raciti e Maria Falcone

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1017

PESCARA. Sul palco del Circus la vedova Raciti e Maria Falcone contro la violenza nello sport


Il teatro Circus di Pescara ospiterà domani mattina, con inizio alle 10, la cerimonia di premiazione della terza edizione del concorso “I giovani per la legalità” bandito dalla Provincia di Pescara e dedicato alla violenza nello sport.
Sul palco, con la giornalista Rai Valeria Collevecchio, che presenterà la giornata, saliranno con il presidente della Provincia, Giuseppe De Dominicis, la vedova dell'ispettore di Polizia Filippo Raciti, Marisa Grasso; la presidentessa della Fondazione Giovanni e Francesca Falcone, Maria Falcone; il giudice di Cassazione Pasquale Fimiani.
Il concorso, dedicato quest'anno ad uno dei temi di più stringente attualità, come la violenza quotidianamente consumata negli stadi e nelle manifestazione sportive, vuole essere soprattutto uno spot educativo nei confronti delle nuove generazioni.
Il premio della giuria (della quale ha fatto parte anche l'ex nazionale di calcio, Damiano Tommasi) è andato ai ragazzi del Liceo classico Francesco D'Ovidio di Larino, in provincia di Campobasso, autori di una vera e propria campagna di sensibilizzazione.
Al Circus, dove arriveranno rappresentanze di tutti gli istituti superiori della provincia di Pescara, saranno presenti delegazioni di ragazzi che hanno partecipato al concorso provenienti da altre città italiane.24/10/2008 11.58